Ferrari, Mondiale 2019: cosa cambia dopo l'addio di Arrivabene

Formula 1

Simone De Luca

L'avvicendamento tra Arrivabene e Binotto nel ruolo di team principal non modifica una struttura solida e già definita. La macchina 2019 è praticamente ultimata nella progettazione, ma ecco cosa ci dobbiamo aspettare per il futuro

FERRARI, BINOTTO NUOVO TEAM PRINCIPAL

La Ferrari del futuro è in realtà la Ferrari del presente e anche del passato. Del presente perché, al di là del cambio al vertice con l’addio di Maurizio Arrivabene e la promozione a team principal di Mattia Binotto, la struttura è solida e già abbastanza definita. La nuova macchina è praticamente ultimata nella progettazione e verrà presentata il 15 Febbraio per scendere in pista 3 giorni dopo a Barcellona. La struttura tecnica, che continuerà a riportare direttamente a Binotto, è la stessa consolidata che ha dato vita alla Sf71H: Cardile e Sanchez nel reparto aerodinamico e Iotti ai motori. Poi c’è Laurent Mekies, ex Toro Rosso ed ex vice direttore di gara nella Federazione Internazionale. Ingegnere che in FIA ha ricoperto ruoli delicati e che potrebbe avere anche avuto accesso ad informazioni essenziali per delineare il futuro. In Ferrari dal 2018 è direttore sportivo e responsabile della Ferrari Drivers’ Academy dopo l’addio di Massimo Rivola. Potrebbe anche ricoprire un ruolo di raccordo tra il comparto tecnico e Binotto ma il condizionale resta d’obbligo. Sarà una Ferrari con Vettel come punto di riferimento ma anche con Leclerc chiamato a dare il suo contributo crescendo sotto l’occhio attento di un ingegnere esperto e vincente come Jock Clear. La struttura quindi c’è già ed è solida e collaudata. Quello che sembra mettendo insieme tutti i pezzi del puzzle è che questa non sia una rivoluzione ma, semplicemente, la Ferrari che Sergio Marchionne stava delineando per un futuro vincente.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.