Ferrari, Sebastian Vettel pronto al GP di Melbourne: "Quanti bei ricordi"

Formula 1

Il pilota tedesco della Rossa parla al sito ufficiale della scuderia di Maranello ricordando le vittorie conseguite nelle ultime due stagioni e il suo primo podio conquistato nel 2015. Parla anche Leclerc: "Gara molto speciale per me". Il GP d'Australia è in esclusiva su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP AUSTRALIA, LA CRONACA

Il tempo dei test e delle prove è finito, la Formula 1 sta per ricominciare a fare sul serio. Manca sempre meno al primo appuntamento dell'anno, quello di Melbourne previsto nel prossimo weekend, e l'attesa si fa sempre più spasmodica in casa Ferrari. A testimonianza di una grandissima voglia di entrare in azione arrivano le parole dei due piloti e del nuovo team principal della Rossa, Matteo Binotto, rilasciate come sempre accade nella settimana che introduce un GP al sito ufficiale della Ferrari. 

"Alla pista di Melbourne mi legano dei grandissimi ricordi", esordice Vettel. "Ovviamente i più belli sono quelli delle ultime due stagioni, quando abbiamo conquistato altrettante vittorie, ma mi piace ricordare anche il mio primo podio con la Ferrari, conquistato qui nel 2015 all’esordio con la Scuderia”. A rendere ancora più enigmatico l'esordio, oltre alle novità che come in ogni stagione tutte le squadre portano in pista, ci sarà anche la natura cittadina del circuito australiano, che a Vettel proprio non dispiace: "Trovo che Melbourne sia il luogo perfetto nel quale iniziare il campionato: c’è una bella atmosfera e la gente è simpatica e accogliente. La pista per contro è molto particolare perché bisogna trovare sintonia con il tracciato: devi ricordarti bene le traiettorie, non è sempre facile identificare il punto perfetto per le frenate e in più il fondo stradale è spesso sconnesso. A noi piloti piace però, se ci chiedessero se vorremmo che venisse riasfaltato probabilmente diremmo di no, perché è unico nel suo genere".

Leclerc: "Una gara decisamente speciale"

Per chi il GP di Melborune rappresenterà una decisa novità è certamente il talento francese Charles Leclerc, che in questa stagione prenderà il posto di Kimi Raikkonen, passato all'Afa Sauber: ""Ovviamente si tratta di una gara molto speciale per me, sarà il mio debutto con la Ferrari e questo rende questo GP d’Australia unico. Ho già dei bei ricordi legati a Melbourne perché è ad Albert Park che ho esordito in Formula 1 lo scorso anno. Sono soddisfatto del lavoro svolto durante i test e non vedo l’ora di scendere in pista perché è nel weekend di gara che bisogna raccogliere i frutti del lavoro fatto durante l’inverno con un bel risultato. Il tracciato è particolare, perché è un cittadino che però ha quasi le caratteristiche di una pista permanente, con ampi spazi di fuga e velocità piuttosto elevate. È bello venire a Melbourne, la città e la gente sono speciali. In Australia si respira una cultura diversa e l’atmosfera è molto piacevole"

Binotto: "Vogliamo mettere in difficoltà la Mercedes"

Un'altra novità in casa Ferrari è rappresentata dalla figura di Mattia Binotto, che dopo una vita passata a Maranello è stato promosso nel ruolo di Team Principal al posto di Maurizio Arrivabene: "La gara che segna l’inizio della stagione è sempre molto importante, e quella di quest’anno lo è ancora di più perché nel 2019 la Scuderia Ferrari compie 90 anni. Siamo veramente felici di poter contare su una coppia di piloti straordinari come Sebastian e Charles. Archiviati i test invernali, tutta la squadra ha voglia di scendere in pista per misurarsi con avversari che sappiamo essere molto, molto forti. Siamo alla prima di una lunga serie di tappe e il nostro compito è quello di provare a mettere in difficoltà chi l’anno scorso ha dimostrato di essere più forte. Sarà una stagione impegnativa, è importante partire bene essendo consapevoli che abbiamo davanti a noi 21 appuntamenti di uguale peso. Il campionato finisce a dicembre, quindi ogni punto può essere prezioso."

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche