Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
17 marzo 2019

Formula 1, GP d'Australia 2019: vince Bottas. Vettel 4° e Leclerc 5° per la Ferrari

print-icon

Un perfetto Bottas conquista la prima gara del Mondiale all'Albert Park: suo anche il punto extra ottenuto con la nuova regola del giro veloce. Doppietta Mercedes con Hamilton secondo a circa 21'' dal compagno e Verstappen terzo. Indietro le Ferrari: Vettel quarto e Leclerc quinto. Out Sainz, Grosjean e Ricciardo

LE CLASSIFICHE - LE FOTO

TUTTI I VIDEO DEL MONDIALE

Vince la Mercedes in Australia, fatica la Ferrari. Un sorprendente Valtteri Bottas sbanca Melbourne e conquista il primo Gran Premio della stagione di F1. Una gara perfetta del finlandese, a secco di vittorie nel 2018 e che ora, rigenerato nel fisico e nella mente, stampa subito un grande risultato, lasciando dietro il compagno di squadra e campione del mondo Lewis Hamilton. Bottas si prende il primo posto con una partenza impeccabile, con Lewis che si mette dietro agli scarichi dell’altra W10, mentre Vettel resta terzo e Leclerc, a seguito di un ottimo spunto poi cede il passo a Verstappen. Intanto nelle retrovie Ricciardo perde l'ala posteriore e i detriti obbligano al pit stop la Williams di Kubica. Alla fine l'australiano della Renault dovrà ritirarsi come Grosjean (pit stop Haas disastroso come nel 2018) e Sainz dopo una fumata dalla sua McLaren. Mentre Bottas inanellava una sequenza paurosa di giri veloci fino all'1:25.580 che gli ha consegnato anche un punto extra, la Ferrari progressivamente andava in affanno, con una sosta anticipato e non chiarissima per montare le gomme gialle a Vettel e un Leclerc che solo nel finale e con gomme bianche ha dato qualcosa in più (ma non ha passato Seb per scelta del team), E proprio gli pneumatici, stando alle parole dello stesso Vettel, sarebbero alla base del sensibile calo della sua SF90, quarta al traguardo proprio davanti a Leclerc. Ma sono davvero solo questi i problemi della Rossa? Dubbio legittimo se si pensa al team radio in cui Vettel ha chiesto: "Perché vado così piano?". A Maranello c'è da lavorare tantissimo, in Bahrain servirà ben altra prova per dare delle risposte che diventano non cruciali ma già molto importanti per il resto della stagione. In generale, la mescola gialla nuova è apparsa meno performante della rossa vecchia. Non tutti i team lo hanno capito e questo è stato un problema per molti. La Mercedes con il secondo posto di Hamilton centra la 45^ doppietta della sua storia, mentre Verstappen si prende il terzo gradino del podio dopo un gran sorpasso su Vettel e un giro veloce subito scavalcato da Bottas. Quindicesimo Giovinazzi. Esordio così così per l'italiano che paga anche un pit stop infinito di 8.2 da parte dei meccanici dell'Alfa Romeo Racing.

Di seguito tempi e cronaca del GP

1 nuovo post
CLASSIFICA, TOP 3: BOT, HAM, VER
GIRO VELOCE: VER: 1:25.580
OUT: SAI, GRO, RIC
- di Redazione SkySport24
Tempi e distacchi del GP
 
- di Redazione SkySport24
STATISTICHE POST GP:

- Bottas: 4^ vittoria in Carriera (1^ nel GP di Australia) EGUAGLIA Dan Gurney, Eddie Irvine, Bruce McLaren al 53° posto di tutti i tempi.

- Bottas: 31° podio in carriera. Eguaglia Jack Brabham  al 31° posto di tutti i tempi.

- Mercedes: 88^ vittoria.

- Hamilton: 135° podio in Carriera a 20 da Schumacher.

- Gran Bretagna: 666° podio.

- Red Bull: primo podio a Melbourne nell’era Turbo Hybrid (e lo ottengono alla loro prima gara con il motore ibrido Honda).

- Finora nell’era Turbo/Hybrid erano andati sul podio solo motorizzati Mercedes o Ferrari.

Verstappen riporta sul podio un Motore Honda per la prima volta da Gran Bretagna 2008, Barrichello (Honda/Honda) 3°.

- Verstappen: 23° podio in carriera, eguaglia Michele Alboreto, James Hunt, Jacques Villeneuve,  al 44° posto di tutti i tempi.

- Mercedes 45^ doppietta della loro storia.
 
- Ferrari: vincitori l’anno scorso, quest’anno accusano il distacco più pesante a Melbourne nell’era Turbo/Hybrid (e, escludendo i ritiri, dal 1998 , quando Irvine fu doppiato e Schumacher si ritirò).
- di Redazione SkySport24
Ferrari sicuramente da rivedere dopo questo esordio Mondiale sotto le aspettative: ricordiamo Vettel 4° e Leclerc 5°
- di Redazione SkySport24
E ora comincia la festa sul podio: tripudio per Bottas e inno finlandese
- di Redazione SkySport24
Ordine d'arrivo GP:
1   
Bottas          
Mercedes
2
Hamilton
Mercedes
3
Verstappen
Red Bull
4
Vettel
Ferrari
5
Leclerc
Ferrari
6
Magnussen
Haas
7
Hulkenberg
Renault
8
Raikkonen
Alfa Romeo
9
Stroll
Racing Point
10
Kvyat
Toro Rosso
- di Redazione SkySport24
PRIME 5 POSIZIONI: BOTTAS, HAMILTON, VERSTAPPEN, VETTEL, LECLERC
- di Redazione SkySport24
BOTTAS VINCE IL GP D’AUSTRALIA 2019
- di Redazione SkySport24
BANDIERA A SCACCHI
- di Redazione SkySport24
GIRO 58. Verstappen non molla fino alla fine... 
- di Redazione SkySport24
GIRO 57. Bottas accelera, Gasly pressa Kvyat per rientrare nella top 10
- di Redazione SkySport24
1:26.540, il giro veloce di Verstappen
- di Redazione SkySport24
GIRO 56. 1:26 di Verstappen, Hamilton regge e si tiene il secondo posto
- di Redazione SkySport24
GIRO 55. Verstappen pronto all'attacco su Hamilton: sono vicinissimi
- di Redazione SkySport24
GIRO 54. 1:26.540: giro veloce di Verstappen
- di Redazione SkySport24
GIRO 53. Leclerc resta alle spalle di Vettel: quinto e quarto
- di Redazione SkySport24
1:30 di Leclerc nel passaggio precedente su Ferrari SF90
- di Redazione SkySport24
GIRO 52. 25 secondi il distacco tra Bottas e Hamilton
- di Redazione SkySport24

  • tag

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi