Formula 1, GP Australia: la guida del pilota per la gara dell'Albert Park

Formula 1

Matteo Bobbi

Tutti i punti chiave del tracciato australiano, dove si corre la prima prova del campionato 2019. Curva dopo curva, ecco cosa deve tener presente il pilota quando affronta il circuito dell'Albert Park. Il GP d'Australia è in esclusiva su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP AUSTRALIA, LA CRONACA LIVE

Dopo le tre sessioni di libere, in Australia si comincia a fare davvero sul serio. Scendiamo in pista per capire cosa devono affrontare i piloti all'Albert Park sia per le qualifiche che per per la gara. Curve, accelerazioni e frenate: questa è la guida del pilota per i GP di Melbourne.

Staccata di curva 1: si frena appena passato il ponte e si arriva in 8^ marcia per scalare in 5^. Si esercitano 135 kg di pressione sul pedale del freno, in uscita va sfruttato tutto il cordolo.

Staccata di curva 3: grande frenata, si frena al cartello dei 100 metri e si arriva a 320 km/h; si passa a 110 km/h, si percorre in 3^ marcia e si producono 4.9 G di decellerazione in frenata.

Curva 11/12: le due curve più veloci del circuito. Si sposta il brake balance sul posteriore, si scala una marcia passando da 8^ a 7^ marcia e si usa il cordolo a sx in entrata. Velocità minima 252 km/h.

Curva 15-16: la 15 si percorre in 3^ marcia ed è facile avere pattinamento nel cambio direzione; la 16 si percorre in 4^ marcia. Il motore è full per il 78-79 % del giro. In gara si ottengono 2.662 cambiate.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.