Formula 1, le pagelle del GP del Bahrain di Carlo Vanzini

Formula 1

Carlo Vanzini

Hamilton vince a Sakhir e per la Mercedes arriva un'altra doppietta dopo Melbourne. Stavolta inaspettata per i problemi che hanno messo out della Ferrari, ma il britannico è stato bravo e fortunato. Resta (quasi) perfetto il weekend di Leclerc, mentre per Vettel i testacoda rischiano di diventare un'ossessione

DIALOGO LECLERC-HAMILTON NEL RETROPODIO

RIVIVI LA GARA DEL BAHRAIN

HAMILTON 9 - Vince e chi vince ha sempre ragione. Non merita completamente, ovvio, ma se non avesse forzato nel duello con Vettel poteva anche finire in modo diverso. Bravo lì, fortunato poi.
 
BOTTAS 7 - Bene al via, poi si è un po' spento finendo a guidare in modo anonimo per la quarta posizione. Riacceso dal testa coda di Vettel e nel finale dal problema di Leclerc.

LECLERC 10 - Che weekend da fenomeno, poco altro da aggiungere.

VERSTAPPEN 7 - Ottiene più del massimo risultato possibile mettendosi dietro Vettel per i problemi avuti dal ferrarista. Weekend che conferma che la strada per poter lottare per il titolo è lunga.

VETTEL 6 - Ormai girarsi nei corpo a corpo è una costante e rischia di diventare un'ossessione. Bene al via, bene nel primo attacco a Hamilton, ma poi ancora blackout per il 4 volte campione del mondo. 

NORRIS 8 - Super gara per un ragazzo di soli 19 anni.

RAIKKONEN 8 - Super gara per un ragazzo di soli 39 anni.

GASLY 6 - Si salva giusto perché va a punti, ma sta faticando parecchio.

ALBON 8 - Primi punti in carriera, non male per un pilota che da molti è stato bollato come messo lì solo per mancanza di alternativa.

PEREZ 7 - Porta la Racing Point a “point” e va bene così.

GIOVINAZZI 6 - Deve lavorare sulla qualifica ancora, lo sa e si darà da fare. Tempo e calma, arriverà ne siamo sicuri.

KVYAT 6 - Dopo la splendida gara di Melbourne si “ingarella” troppo con Giovinazzi, decisamene meglio in Australia.

MAGNUSSEN 6 - Super qualifica poi sparito.

STROLL 6 - Senza particolari responsabilità nel contatto con Grosjean, ma ovviamente poi mai in gara.

RUSSEL 7 - Fa il suo stando davanti al compagno di squadra.

KUBICA 6 - Resta dietro a Russel, ma speriamo che in Cina gli diano una macchina non rappezzata.

HULKENBERG 8 - Gara stupenda da 17 a sesto poi notte fonda.

RICCIARDO 6 - Meglio in qualifica, ma in gara era finito dietro a Hulkenberg partito 7 posizioni più indietro, serve tempo.

SAINZ 8 - Una bellissima qualifica e una bellissima partenza. Poi solo sfortuna, ma un bel weekend al di là del risultato.

GROSJEAN 5 - Assente!

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.