Niki Lauda, il ricordo della Ferrari: "Per sempre nei nostri cuori e in quelli dei tifosi"

Formula 1

Il messaggio sui social: "Profonda tristezza alla notizia della morte dell'amico Niki Lauda. È un giorno triste per tutta la Formula 1, resterai nei nostri cuori e in quelli dei tifosi"

GP MONACO, LA CRONACA DELLA GARA

NIKI LAUDA E' MORTO, AVEVA 70 ANNI

PARTITA PILOTI NEL SEGNO DI NIKI LAUDA

MONTEZEMOLO RICORDA LAUDA E SI COMMUOVE

"Oggi è un giorno triste per la Formula 1". Si apre così il comunicato ufficiale a firma Scuderia Ferrari sulla morte di Niki Lauda, leggenda nel mondo dei motori e tre volte campione del mondo, due proprio in rosso nel 1975 e nel 1977. L'ex pilota austriaco aveva 70 anni. "La grande famiglia della Ferrari apprende con profonda tristezza la notizia della morte dell’amico Niki Lauda - prosegue il messaggio diffuso sui canali social, in italiano e in inglese -. Tre volte campione del mondo, due con la Scuderia (1975-1977). Resterai per sempre nei cuori nostri e in quelli dei tifosi". Seguito dall'hashtag #CiaoNiki.

Non solo Ferrari, i messaggi di cordoglio da tutto il mondo della Formula 1 sono già tantissimi. Tra questi anche quello della McLaren, altra scuderia con cui l'austriaco vinse il Mondiale: "Siamo profondamente rattristati nell'apprendere che il nostro amico, collega e campione del mondo del 1984, Niki Lauda, ​​sia scomparso. Niki sarà per sempre nei nostri cuori e custodito nella nostra storia".

In Ferrari

Niki Lauda guidò la Ferrari per quattro Mondiali di Formula 1. Il debutto al volante della rossa avvenne nel Gran Premio d'Argentina del 1974, dove l'austriaco conquistò subito il podio, piazzandosi al secondo posto. Il primo GP vinto arrivò in Spagna qualche mese dopo, suo primo successo personale nel mondiale. Fu nel 1975 che arrivò, dunque, il titolo, ripetuto poi nel 1977. Per lui un totale di 57 Gran Premi corsi al volante della Ferrari, di cui 32 volte a podio e con 15 trionfi.

I più letti