Formula 1, GP Canada, Toto Wolff: "Le regole vanno rispettate"

Formula 1

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, dopo il Gran Premio del Canada: "Le belle lotte piacciono a tutti, ma le regole vanno rispettate" e sulla reazione di Vettel: "Capisco la sua frustrazione"

PENALITA' VETTEL, LA FERRARI PRESENTA RICORSO

VIDEO. IL GESTO POLEMICO DI VETTEL

CLASSIFICA PILOTI E COSTRUTTORI

"Ci sono tanti tifosi italiani a Montreal e ci sono state parole che non si possono ripetere. Esiste una regola che vuole che si debba lasciare spazio a una macchina. E' difficile dare ragione a qualcuno in questi casi perchè da tifosi ci piace vedere delle belle lotte. Per questo motivo c'è molta discussione, i fan di Vettel danno ragione a lui"- così il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ha commentato la penalità di cinque secondi inflitta a Sebastian Vettel per la manovra "poco delicata" nei confronti di Lewis Hamilton durante il 48esimo giro del Gran Premio del Canada. E' stata evidente la frustrazione del pilota della Ferrari, che tagliato il traguardo per primo, si è visto costretto a cedere la posizione al britannico per averlo spinto verso il muro impedendogli il sorpasso: "Naturalemente è un pilota che è arrivato primo ma ha perso per una penalità. Fosse stato contro di me? Ci sono delle regole che devono essere rispettate. È difficile per i commissari di gara interpretarle e fare in modo che piacciano a tutti".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche