Formula 1, GP Austria. Binotto: "Vettel fermato da un problema stupido"

Formula 1

La gioia per la pole di Leclerc ma anche il dispiacere per Vettel, che non ha partecipato al Q3 per un problema che il team principal della Ferrari ha definito stupido: "Si è interrotta una connessione che non faceva arrivare l'aria al motore". E sul monegasco: "Sta crescendo". Il GP d'Austria è in diretta esclusiva su Sky Sport F1 e Sky Sport Uno

IL GRAN PREMIO D'AUSTRIA LIVE

Un "problema stupido" ha impedito a Sebastian Vettel di rendere ancora più felice il sabato di qualifica in casa Ferrari. Così lo definisce il team principal della scuderia del Cavallino rampamte, Mattia Binotto, parlando di un sabato in chiaroscuro, illuminato dalla splendida pole di Charles Leclerc e dalla sfortunata prova di Sebastian Vettel, appiedato alla fine del Q2. "Siamo dispiaciuti per Sebastian, perché eravamo convinti che potesse fare una bellissima qualifica anche lui. E' stato un problema meccanico, stupido per l'entita'", dice il manager Ferrari, spiegando che "si è interrotta una connessione che non faceva arrivare l'aria al motore. I meccanici hanno fatto tutto il possibile per ripararla, ma era difficile l'accesso al connettore e non ci siamo riusciti. Comunque è un problema di facile riparazione. Ora smonteremo la macchina e vedremo bene. Se l'ipotesi si conferma, è di facile risoluzione", rassicura Binotto".

Sul momento di Leclerc

Binotto ha poi esaltato il poleman monegasco: "Da due weekend sta crescendo e sta migliorando. Questa pole è frutto dell'evoluzione del lavoro svolto da tante persone e Charles non sta commettendo errori: posso dirgli solo bravo". "Nelle ultime tre gare - ricorda ancora Binotto - due pole sono state della Ferrari e per questo vedo il bicchiere mezzo pieno. Abbiamo dimostrato un grande spirito di squadra e anche Seb che, dopo il proprio problema, ha tifato per Charles e lui si è detto dispiaciuto per la squadra e l'accaduto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche