Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
30 giugno 2019

Formula 1, GP d'Austria 2019: confermata la vittoria di Verstappen, Leclerc 2°

print-icon

Gara favolosa a Spielberg e lunghissimo post ricco di colpi di scena. L'olandese della Red Bull primo al traguardo e investigato dopo un contatto con Leclerc alla giro 69: vittoria confermata dai commissari, il monegasco della Ferrari resta secondo. Bottas terzo, poi Vettel e Hamilton

LE NUOVE CLASSIFICHE DEL MONDIALE

VIDEO. IL CONTATTO INCRIMINATO VERSTAPPEN-LECLERC

Non chiamatela più "Formula Noia". Il Gran Premio d'Austria ha offerto un grande spettacolo, anche oltre la bandiera a scacchi. La vittoria va a Max Verstappen, primo al traguardo e poi investigato dopo il contatto al giro 69 con Charles Leclerc e che lo ha portato in testa alla gara. Dopo il colloquio con i commissari, si sono susseguite notizie e documenti che hanno prima consegnato e poi tolto la penalità al pilota Red Bull. Tutti fake fino alla decisione vera, quella ufficiale: Max resta il vincitore. E così, mentre il pilota olandese bissa il successo dello scorso anno a Spielberg, per il monegasco sfuma l'appuntamento con la prima vittoria in Formula 1. Leclerc era scattato davanti a tutti, dopo la strepitosa pole conquistata sabato, e di fatto è stato sempre in testa alla corsa; Verstappen, invece, alla partenza non è stato impeccabile, ma spinto da una grande RB15 (sul podio ha indicato con orgoglio il logo del motore Honda) e dal calore del pubblico olandese presente in modo massiccio al Red Bull Ring, ha recuperato e duellato con Leclerc fino al contatto decisivo. Il responso dei commissari è arrivato poco prima delle 20, con una lunga attesa giustificata sì dalla situazione delicata ma che deve, anche alla luce di quanto avvenuto in Canada, far riflette la Formula 1 su come cambiare e migliorare il sistema. Fa festa la Red Bull, con il team manager Chris Horner che si è allontanato dal Ring con un bel sorriso accanto alla spice-moglie, Geri Halliwell, e dopo aver parlato di "furto" nell'ipotesi di decisione avversa alla sua scuderia. La Ferrari con sportività ha accettato il verdetto, pur non condividendolo. "Sbagliato ma lo rispettiamo - ha detto il team principal Mattia Binotto - Battere i pugni sul tavolo? Non è nel nostro stile, noi dobbiamo farle cambiare le cose in futuro e siamo attivi per questo". La Rossa va sul podio con Charles e applaude anche la rimonta di Seb Vettel da nono a quarto davanti a Hamilton. Già, davanti a Hamilton. Perché nel caos di Spielberg di Lewis poche tracce: segno di una Mercedes che (forse) è vulnerabile, pur portando Bottas sul terzo gradino del podio. Ma le Frecce d'Argento, si dirà, possono permettersi di tirare il fiato ogni tanto. La Ferrari no. E l'Austria, al di là di contatti, invetsigazioni, comunicati e presunte ingiustizie, lo ha confermato.

Perché Verstappen non è stato penalizzato? 

La motivazione fornita dai commissari di gara: "Gli steward hanno rivisto le immagini, ascoltato i due piloti e i rappresentanti dei team. Verstappen ha cercato di superare Leclerc durante il 69esimo giro. Quando lo ha fatto ha affiancato l’altra monoposto all’inizio della curva ed era in pieno controllo della vettura andando all’interno della monoposto 33. Entrambe le macchine sono andate avanti per affrontare la curva insieme ma chiaramente lo spazio era insufficiente per entrambi. Al momento di uscire dalla curva c’è stato un contatto tra le due macchine. Non consideriamo che un pilota abbia interamente o in maniera predominante la colpa in questo incidente. Riteniamo sia un incidente di gara".


Di seguito la cronaca della giornata

1 nuovo post
CONFERMATA LA VITTORIA DI VERSTAPPEN IN AUSTRIA: LECLERC 2°
- di Redazione SkySport24
Binotto a Sky: "Hanno impiegato tempo per decidere i commissari? Oggi non era facile. Vogliamo bene a questo sport e oggi andiamo avanti. Siamo dispiaciuti anche per la questione delle gomme. Nelle ultime tre gare abbiamo fatto due pole, stiamo facendo dei passi avanti e siamo convinti di aver preso la strada giusta. Affronteremo le prossime gare con lo stesso spirito".
- di Redazione SkySport24
Binotto Sky : "Credo che Leclerc sia stato spinto fuori. Ma poco conta. Tutti si aspettano una F1 più spettacolare e oggi lo è stata. Ci rifaremo più davanti. Decisione figlia del Canada? La interpreto come un 'in Canada avevamo ragione'. Consideriamo quella una nostra vittoria, oggi accettiamo la decisione. Battere i pugni sul tavolo? Non è nel nostro stile, noi dobbiamo farle cambiare in futuro e siamo attivi per questo". 
- di Redazione SkySport24
Questo l'annuncio ufficiale della FIA

- di Redazione SkySport24
Sorrisi e soddisfazione della Red Bull, con il team manager Horner apparso ovviamente molto soddisfatto subito dopo l'annuncio della decisione. E l'account della F1 twitta...
 
- di Redazione SkySport24
Mattia Binotto, team principal della Ferrari: "Rispettiamo la decisione, ma è sbagliata. Bravo Verstappen, rispettiamo i commissari e voltiamo pagina"
- di Redazione SkySport24
La vittoria di Max Verstappen è stata confermata dai commissari del GP d'Austria
- di Redazione SkySport24
Come sottolineato dal team principal della Ferrari Binotto, la decisione dei commissari è imminente
- di Redazione SkySport24
Silvia Hoffer, capo ufficio stampa della Ferrari: "Non è ancora arrivata nessuna decisione"
- di Redazione SkySport24
Leclerc stava lasciando il circuito ma poi ha ricevuto una chiamata ed è tornato indietro. Così anche il team principal Binotto
- di Redazione SkySport24
Binotto: "La decisione sta per arrivare"
- di Redazione SkySport24
Leclerc: "Se mi sento addosso la vittoria? Non lo so, vedremo la decisione. Contento della mia gionata"
- di Redazione SkySport24
E' durato poco più di trenta minuti il colloqui di Verstappen e Leclerc con i commissari
- di Redazione SkySport24
Gli aggiornamenti da Spielberg con Carlo Vanzini

- di Redazione SkySport24
 
Qui il documento che al momento è privo di attendibilità: manca la firma dei commissari! Assegnerebbe la vittoria a Leclerc ma è verosimile che si tratti di un fake cominciato a circolare su una chat Whatsapp della FIA.
 
 
 
- di Redazione SkySport24
I nostri inviati stanno verificando la situazione
- di Redazione SkySport24
Un documento che risulta fake è circolato in questi minuti: segnava la penalità a Vettel, dando la vittoria a Leclerc
- di Redazione SkySport24
Si sono susseguite notizie sulla penalità a Verstappen, ma sarebbero false
- di Redazione SkySport24
Verstappen in conferenza stampa: "C’è stato un piccolo contatto, per me semplicemente un contatto di gara"
- di Redazione SkySport24

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi