Formula 1, GP Gran Bretagna: Vitantonio Liuzzi tra gli steward a Silverstone

Formula 1

Il 37enne ex pilota pugliese per la prima volta farà parte degli steward nella massima serie, in un ruolo già svolto in altre tre occasioni nella Formula E. Ha corso nel Circus fino al 2011 ed è stato l'ultimo italiano ad andare a punti prima di Giovinazzi. Appuntamento con il GP della Gran Bretagna domenica alle 15.10 in diretta esclusiva su Sky Sport F1

GP SILVERSTONE, LA GARA LIVE

TUTTE LE NEWS DI SKY ANCHE SU WHATSAPP

Un altro italiano in Formula 1, nel ruolo di commissario. Si tratta di Vitantonio Liuzzi, pilota che il Circus lo conosce molto bene dopo aver fatto parte delle scuderie Red Bull (2005), Toro Rosso (2006-2007), Force India (2009-209) e HRT (2011). Pugliese di Locorotondo (Bari), il 37enne Liuzzi per la prima volta sarà tra gli steward di F1, dopo aver ricoperto lo stesso ruolo in tre occasioni nel campionato di Formula E. In una di queste, in Marocco, Liuzzi aveva osservato da vicino Max Verstappen, dove l'olandese era arrivato per scontare la prima delle due "pene" per aver spintonato Esteban Ocon al termine del Gran Premio del Brasile di F1 lo scorso novembre. "Il suo approccio è stato molto equilibrato", aveva detto in quella occasione Liuzzi dell'olandese.

Liuzzi, Pirro e Giovinazzi

Liuzzi diventa così il secondo commissario italiano dopo Emanuele Pirro, ovvero uno dei protagonisti della discussa penalità inflitta al ferrarista Sebastian Vettel in Canada. Ma non solo. Liuzzi è stato anche l'ultimo pilota tricolore ad andare a punti in Formula 1 prima di Antonio Giovinazzi (altro pugliese che con l'Alfa Romeo Racing ha ottenuto il decimo posto in Austria).

La carriera di Vitantonio

Classe 1980, Liuzzi ha cominciato a correre nel 1991 sui kart e nel 1993 ha vinto il campionato italiano. Nel 2004 la grande occasione in Formula 1 con la Red Bull, dove venne ingaggiato come terzo pilota; nella stagione successiva si altrenò alla guida con Christian Klien, fino all'esordio a San Marino 2005: ottavo posto e un punto. Dal 2006 al 2007, invece, l'esperienza in Toro Rosso: pilota ufficiale nel campionato 2006, conquistò il primo punto con l'ottavo posto negli USA. L'anno successivo fu protagonista di molti ritiri, si piazzò sesto a Shanghai ma non bastò ad ottenere la conferma da parte del team. Alla Force India nel 2008 come collaudatore e nel 2009 sostituì al Giancarlo Fisichella al GP d'Italia. Nel 2009 in pista assieme ad Adrian Sutil e campionato chiuso in quindicesima posizione. Passa alla HRT e qui, nel 2012, si chiude la sua avventura in F1. Poi prende parte al campionato Superstars Series (Mercedes), alla Formula E e, nel 2017, all'International GT Open (Lamborghini).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche