Formula1, GP Gran Bretagna: Norris non si trattiene, scoppia a ridere in conferenza. VIDEO

Formula 1

E' incontenibile il 19enne della McLaren durante la conferenza stampa a Silverstone. Scoppia a ridere senza motivo e contagia tutti gli altri piloti presenti in sala. Appuntamento con il GP domenica alle 15.10 in diretta su Sky Sport F1

GP SILVERSTONE, LA GARA LIVE

I MOTORI SU SKY: LA SUPERBIKE A LAGUNA SECA

Nel corso della Conferenza stampa del giovedì del Gran Premio della Gran Bretagna i piloti presenti sono scoppiati a ridere di fronte alla platea di giornalisti. L'ilarità che si è diffusa in sala stampa è stata generata da una battuta di Lando Norris che ha contagiato anche i suoi colleghi Hamilton, Ricciardo, Giovinazzi e Russell. Il motivo di tanto divertimento è partito da un intervento del pilota della Mercedes che, a un giornalista che lo interrogava sulla differenza di tifo tra lui e Nigel Mansell, ha risposto con ironia: "Non sono apprezzato come Mansell fuori dall'Inghilterra? Sarà colpa dei baffi". Il 19enne della McLaren ha prontamente commentato: "Nemmeno io riesco a farmeli crescere". La battuta, forse dovuta alla giovane età dell'inglese, ha scatenato un situazione di allegria generale che ha coinvolto tutti i drivers presenti in conferenza stampa. Il momento è poi culminato con le lacrime di Norris che è letteralmente scoppiato a piangere, non volendo rivelare il reale motivo della sua reazione.

Norris protagonista di una sorpresa 

Il team di Sky Sport è al lavoro per preparare una sorpresa con protagonista Lando Norris per il weekend del Gran Premio della Gran Bretagna

Norris: "Rinnovo 2020? Entusiasta ma c'è ancora tanto lavoro da fare"

La McLaren ha confermato di non cambiare squadra per il 2020. La coppia di piloti ingaggiati sarà sempre composta da Lando Norris e Carlos Sainz. L'inglese ha così commentato l’annuncio del suo rinnovo: "Sono entusiasta, ultimamente va bene e questa notizia è un ulteriore bonus positivo. Mi mette a mio agio. Ci sono progressi da compiere, dovrò stare più vicino a chi mi sta sulla destra. Ci vorrà tempo ma credo che passo passo ci si possa arrivare".

I più letti