Formula 2, GP Silverstone: Gara 2 ad Aitken. 2° Deletraz, 3° De Vries

Formula 1

Lucio Rizzica

Vittoria di Aitken a Silverstone davanti a Deletraz e De Vries, che allunga in classifica portandosi a +31 su Latifi. Male Ghiotto, fuori dalla zona punti a causa di una foratura

F1 A SILVERSTONE, LA GARA LIVE

F3: IN GARA 2 TRIONFA PULCINI

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

La vigilia della gara sprint di Formula 2 a Silverstone è piena di incertezze. Tante le domande che affollano la mente dei protagonisti della stagione in corso: il momento di leggero calo del leader De Vries è solo temporaneo? Latifi è tornato davvero? Potranno ancora Ghiotto e Sette Camara entrare in lotta per il titolo finale? Dopo la vittoria di ieri del vicentino in Feature Race e l'ottima gara di Latifi e Sette Camara, il dubbio più grande sembra rimanere quello relativo allo strano appannamento di De Vries, un po' meno brillante - al di là dei numeri - dalla gara sprint di Le Castellet in avanti.

Il via di Gara 2 è come sempre da brivido. Al via tutto tranquillo per le prime curve, poi Sette Camara forza le traiettorie e finisce per le terre, scivolando in 17^ posizione. Al secondo giro è bagarre tra la quarta e la nona piazza, Ghiotto inventa un sorpasso esterno e scavalca Matsushita a ridosso del cordolo. Fermo intanto Giuliano Alesi in testacoda dopo un contatto con Maini e la Safety Car che annulla così il piccolo vantaggio che i primi tre (Deletraz, De Vries e Aitken) avevano preso sugli altri. Corsa neutralizzata e monoposto tutte molto vicine per una nuova partenza questa volta lanciata. Invece Arjun Maini viene sanzionato con un drive through.

Al settimo giro Aitken soffia la seconda posizione a De Vries e lo lascia in pasto a Ilott, velocissimo nei primi due settori cronometrati. Zhou entra in zona punti attaccando e sorpassando Matsushita a un terzo di gara. Una manciata di giri conservativi non modificano le posizioni in pista fino a sette giri dal termine, quando giunge il momento di rompere ogni indugio e Ghiotto attacca e sorpassa Latifi. Ma il vicentino dopo tre tornate appena viene costretto al pit da una foratura ed è costretto a ricorrere a un disperato e inutile cambio gomme. Aitken a quattro giri dalla fine supera Deletraz e diventa leader della corsa.

Il britannico spinge e porta la sua Campos fino in fondo a conquistare la vittoria davanti al pubblico di casa e allo svizzero Deletraz. Terzo il leader del campionato De Vries, che con questi dieci punti conquistati in gara due sale in classifica a quota 170 punti, 31 in più di Latifi. Ghiotto rimane terzo assoluto lontano 48 punti dall'olandese. Felicissimo il pilota londinese: "E' stata una bellissima gara, ho spinto cercando di capire per quanto ne avessero le gomme...Vincere a Silverstone è incredibile, davanti a così tanta gente che chiede foto e manifesta affetto, in nome di una passione difficile da descrivere". Ovviamente è un pò deluso lo svizzero Deletraz (Carlin), secondo sotto la bandiera a scacchi: "Lui era troppo veloce alla fine, è stata una bellissima battaglia, non è bastato quanto avevo fatto all'inizio della corsa". In un momento non proprio felice, De Vries tutto sommato torna in Olanda benino anche dalla trasferta in Inghilterra: "Un altro podio in un altro weekend difficile, abbiamo limitato i danni...Vorrei però tornare presto anche a vincere". Prossimo appuntamento dal 2 al 4 agosto in Ungheria, sul toboga dell'Hungaroring.

I più letti