Formula 2, GP Silverstone: Gara 2 ad Aitken. 2° Deletraz, 3° De Vries

Formula 1

Lucio Rizzica

f2_aitken

Vittoria di Aitken a Silverstone davanti a Deletraz e De Vries, che allunga in classifica portandosi a +31 su Latifi. Male Ghiotto, fuori dalla zona punti a causa di una foratura

F1 A SILVERSTONE, LA GARA LIVE

F3: IN GARA 2 TRIONFA PULCINI

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

La vigilia della gara sprint di Formula 2 a Silverstone è piena di incertezze. Tante le domande che affollano la mente dei protagonisti della stagione in corso: il momento di leggero calo del leader De Vries è solo temporaneo? Latifi è tornato davvero? Potranno ancora Ghiotto e Sette Camara entrare in lotta per il titolo finale? Dopo la vittoria di ieri del vicentino in Feature Race e l'ottima gara di Latifi e Sette Camara, il dubbio più grande sembra rimanere quello relativo allo strano appannamento di De Vries, un po' meno brillante - al di là dei numeri - dalla gara sprint di Le Castellet in avanti.

Il via di Gara 2 è come sempre da brivido. Al via tutto tranquillo per le prime curve, poi Sette Camara forza le traiettorie e finisce per le terre, scivolando in 17^ posizione. Al secondo giro è bagarre tra la quarta e la nona piazza, Ghiotto inventa un sorpasso esterno e scavalca Matsushita a ridosso del cordolo. Fermo intanto Giuliano Alesi in testacoda dopo un contatto con Maini e la Safety Car che annulla così il piccolo vantaggio che i primi tre (Deletraz, De Vries e Aitken) avevano preso sugli altri. Corsa neutralizzata e monoposto tutte molto vicine per una nuova partenza questa volta lanciata. Invece Arjun Maini viene sanzionato con un drive through.

Al settimo giro Aitken soffia la seconda posizione a De Vries e lo lascia in pasto a Ilott, velocissimo nei primi due settori cronometrati. Zhou entra in zona punti attaccando e sorpassando Matsushita a un terzo di gara. Una manciata di giri conservativi non modificano le posizioni in pista fino a sette giri dal termine, quando giunge il momento di rompere ogni indugio e Ghiotto attacca e sorpassa Latifi. Ma il vicentino dopo tre tornate appena viene costretto al pit da una foratura ed è costretto a ricorrere a un disperato e inutile cambio gomme. Aitken a quattro giri dalla fine supera Deletraz e diventa leader della corsa.

Il britannico spinge e porta la sua Campos fino in fondo a conquistare la vittoria davanti al pubblico di casa e allo svizzero Deletraz. Terzo il leader del campionato De Vries, che con questi dieci punti conquistati in gara due sale in classifica a quota 170 punti, 31 in più di Latifi. Ghiotto rimane terzo assoluto lontano 48 punti dall'olandese. Felicissimo il pilota londinese: "E' stata una bellissima gara, ho spinto cercando di capire per quanto ne avessero le gomme...Vincere a Silverstone è incredibile, davanti a così tanta gente che chiede foto e manifesta affetto, in nome di una passione difficile da descrivere". Ovviamente è un pò deluso lo svizzero Deletraz (Carlin), secondo sotto la bandiera a scacchi: "Lui era troppo veloce alla fine, è stata una bellissima battaglia, non è bastato quanto avevo fatto all'inizio della corsa". In un momento non proprio felice, De Vries tutto sommato torna in Olanda benino anche dalla trasferta in Inghilterra: "Un altro podio in un altro weekend difficile, abbiamo limitato i danni...Vorrei però tornare presto anche a vincere". Prossimo appuntamento dal 2 al 4 agosto in Ungheria, sul toboga dell'Hungaroring.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche