Formula 1, GP Germania, Steiner sul mercato piloti: "Ocon decisivo, ma sogno Lewis"

Formula 1

Il team principal della Haas, nell'intervista con Sky Sport, identifica nel francese la pedina che innescherà la catena del mercato piloti: "Deve ancora cadere il primo domino, ma Ocon sarà decisivo" e sull'incidente dei due piloti della Haas aggiunge: "Con loro patti chiari"

Il GP è in diretta esclusiva domenica 28 luglio alle 15.10 su Sky Sport F1

LA DIRETTA DEL GP DI GERMANIA

Il team principal della Haas, Gunther Steiner non ha ancora digerito l'episodio del Gran Premio di Silverstone che ha coinvolto i suoi due piloti Kevin Magnussen e Romain Grosjean. I drivers della scuderia americana sono stati protagonisti di un incidente e sono stati costretti ad abbandonare la gara praticamente appena iniziata. Nell'intervista a Paddock Live, Steiner non nasconde la rabbia e la delusione già esternata nei giorni scorsi: "Ero molto arrabbiato e avevo ragione. Avevamo fatto dei patti chiari dopo quello che era successo a Barcellona, dalla dinamica simile di Silverstone. Non si sono comportati come ci eravamo messi d'accordo. Nei long run eravamo abbastanza competitivi, peccato che non siamo riusciti a esserlo in gara. Abbiamo pochi punti per quanto va la macchina, ma il pilota quando si mette il casco, spegne il cervello e cosi sarà andata". La reazione al muretto: "Ho chiesto al mio capo ingegnere se si fossero toccati e lui ha avuto paura a rispondere. Cosi non si fa, la squadra ha lavorato giorno e notte per portare due specifiche. Ieri ho parlato con tutti e due esortandoli a portare punti alla squadra". Non certo dei buoni presupposti per parlare di rinnovo e a proposito del movimento del mercato piloti ha affermato: "C'è calma in questo momento, deve cadere il primo domino per far partire il mercato e non è ancora caduto"

Steiner: "Ocon sarà la pedina che muoverà la catena del mercato piloti"

Steiner ha anche affrontato l'argomento che sta tenendo banco in questo weekend in Germania, ovvero quello di un possibile rientro di Esteban Ocon in Formula 1 per il campionato 2020: "Certamente, Ocon è sempre stato al livello di Verstappen e penso sarà una di quelle pedine che farà muovere la catena del mercato". Ma tra i sogni dell'italiano c'è Hamilton: "E' il mio pilota dei sogni, oggi è lui il munero uno. Fernando Alonso? Non penso che verrebbe nella nostra squadra, è pur sempre un due volte campione del mondo".

I più letti