Formula 1, GP Italia a Monza. Vettel: "Non siamo favoriti, ma segnali positivi"

Formula 1

Il pilota della Ferrari nella conferenza piloti di Monza: "Speriamo di essere competitivi come a Spa, ma non siamo i favoriti". Sul rapporto con Leclerc: "Non è una sorpresa la sua forza, collaboriamo per il bene del team. Rispetto a Raikkonen? Parla di più"

IL GRAN PREMIO DI MONZA LIVE

"Speriamo di essere competitivi come a Spa. In qualifica sembriamo avere un vantaggio. Dobbiamo gestire gomme e trovare l'assetto giusto. Pensiamo di poter dire la nostra". Prudente e ottimista Sebastian Vettel in vista del GP d'Italia a Monza, dove la Ferrrai spera di dare seguito al successo ottenuto in Belgio da Leclerc e dove il tededsco punta invece a trovare il primo successo stagionale. Seb è poi tornato sulla grande festa in Piazza Duomo per i 90 anni della Scuderia: "Quella piazza è un posto iconico già quando è vuota, ma con tutte quelle persone vestite di rosso poi... Forse non dovrei più tornarci perché non so se la troverei ancora così. Bellissimo, con i piloti del passato e una bella opportunità con quelli che vediamo di meno".

Sul successo di Leclerc in Belgio

"Magari può stupire all'esterno, ma Leclerc lo conosciamo bene in Ferrari e per noi non è una sorpresa. Collaboriamo ed è importante perché non sprechiamo energie preziose. A Spa è stato importante per lui, anche se la scomparsa di Hubert lo ha provato", ha detto il tedesco sul compagno di squadra, ponendo l'accento sul rapporto che si è creato tra di loro. "Rispetto a Raikkonen? Si parla di più", ha poi aggiunto scherzando.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche