GP Italia, Monza: tornano in pista anche F2 e F3 dopo la morte di Anthoine Hubert

Formula 1

Lucio Rizzica

Il weekend del GP d'Italia vedrà in pista anche la Formula 2 e la Formula 3 in un momento delicato della stagione e dopo la tragedia di Spa in cui ha perso la vita Hubert

IL GRAN PREMIO DI MONZA LIVE

Formula 2 e Formula 3 arrivano a Monza ad appena una settimana dal week-end nero di Spa. Qualcuno pensa che forse si corra troppo presto, troppo vicini alla tragedia che ha colpito il circus con la morte del 22enne francese Anthoine Hubert, per altri invece è meglio tornare subito in pista. In questi casi ogni riflessione è del tutto soggettiva. Ognuno a Monza avrà uno stato d’animo differente, sarà importante tuttavia restare molto concentrati per tutto il week end per evitare di lasciarsi condizionare dal recente passato. Oramai mancano solo tre eventi (6 manches) alla fine del campionato, a Spa sono stati assegnati solo i 4 punti  della pole che aveva conquistato Nicky De Vries. Monza è un momento nevralgico della stagione. Il campionato è al suo rush finale e non ha ancora un vero e proprio padrone. De Vries ha un vantaggio di 34 punti su Latifi, qualcosa in più su Sette Camara e Ghiotto. Ma c’è ancora grande incertezza. Nel tempio della velocità, il set up tende a vetture molto scariche e la potenza ha una estrema importanza. In Brianza ci sono lunghi rettilinei, tre curve veloci, tre chicane e si sta col gas a fondo per la maggior parte del tempo, premiando velocità e aerodinamica. Ingredienti per gare sempre spettacolari e al limite. Situazione al vertice altrettanto confusa anche in Formula 3. Tre Prema e una Hitech (Shwartzman, Daruvala, Armstrong e Vips) in corsa per il titolo, con Shwartzman in leggero vantaggio sugli inseguitori. Il primo dei quali, Daruvala, è a -23 punti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche