Formula 1, Leclerc vince a Monza 9 anni dopo Alonso: "Un sogno, fatemi parlare italiano"

Formula 1

Charles Leclerc in estasi dopo la prima vittoria a Monza: "Un’emozione indescrivibile, non ci sono parole". Chi lo intervista gli fa la domanda in inglese, ma Charles chiede: "Posso parlare italiano?"

GP MONZA, RIVIVI LE EMOZIONI DELLA GARA

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

"Posso parlare italiano?". In questa semplice domanda nella prima intervista dopo la vittoria a Monza sta tutta la passione di Leclerc per la Ferrari e della Ferrari per Leclerc. Un amore reciproco tra il giovane pilota e i tifosi, che hanno intonato il suo nome sul podio. Charles Leclerc ha spezzato la maledizione Rossa a Monza, dove la Scuderia di Maranello non vinceva da nove anni. "Mai stato così stanco dopo una gara", le prime parole del monegasco, che poi chiede subito all’intervistatore di potersi esprimere in italiano. "E’ stata una gara difficile, volevo fare bene per il team e per i tifosi. Vincere qua è un qualcosa di indescrivibile: già la settimana scorsa a Spa era stato fantastico, ma in termini di emozioni questo successo vale 10 volte di più". Leclerc analizza anche alcuni errori che potevano costargli caro. "Ho commesso un paio di errori è vero, per fortuna nessuno di questo mi è stato fatale. Per il futuro devo stare attento". Infine il monegasco è tornato su quanto accaduto nelle Qualifiche del sabato. "Non ho fatto niente di male, Seb sa che non è stata colpa mia".

Leclerc spezza la maledizione Ferrari a Monza

Nove anni di digiuno a Monza per la Ferrari, che non festeggiava sul circuito di casa dal 2010. Allora a vincere era stato Fernando Alonso, oggi presente nel box della McLaren in qualità di consulente e ambasciatore del team inglese. Da allora tante delusioni, con sei vittorie Mercedes (5 di Hamilton e una di Rosberg) e due di Vettel con la Red Bull. Leclerc ha riportato la Rossa sul gradino più alto del podio, spezzando l'incantesimo.

I più letti