Formula 1, GP USA: Hamilton per il titolo, la Ferrari per l'orgoglio

Formula 1
Mara Sangiorgio

Mara Sangiorgio

©Getty

Solo quattro punti dividono Hamilton dal suo sesto trionfo Mondiale, ma ad Austin è Bottas a scattare dalla pole. Il compagno di squadra del britannico è l'unico che l'artitmetica non ha ancora tagliato fuori dalla corsa al titolo. La Ferrari scatta dalla prima fila con Vettel e sogna una domenica in grande. Leclerc scatta quarto davanti a Lewis

GP USA, LA DIRETTA DELLA GARA

Se la ride Valtteri Bottas. Sotto il casco e dopo un giro capolavoro che lo ha portato in pole position ad Austin e che riporta così la Mercedes a partire dalla prima posizione dopo sette gare. Nel giorno che potrebbe essere il giorno di Lewis Hamilton, lui scatterà solo quinto ma secondo l’aritmetica gli basterà arrivare ottavo per vincere il suo sesto titolo mondiale dopo una stagione brillante e particolarmente consistente. Non farà sicuramente calcoli in gara, perché vorrà partecipare a una festa che si preannuncia esaltante. Di fianco a Bottas dalla prima fila partirà infatti Sebastian Vettel. Il tedesco ha perso la pole per dodici millesimi ma la seconda posizione potrebbe non essere così penalizzante. A condizione che la sua rossa sia abbastanza gentile con le gomme e la sua squadra più coraggiosa nelle strategie.

E’ questa la richiesta esplicita di Vettel, che ricordando la partenza del suo ex compagno Raikkonen di dodici mesi fa dalla seconda posizione, sa di avere le carte per giocarsela. Come pensa di averle anche Max Verstappen dalla terza posizione e Charles Leclerc dalla quarta. Il monegasco, dopo un sabato particolarmente complicato anche a causa di una perdita d’olio all’inizio della terza sessione di libere che ha costretto il team italiano a cambiare in tempi record la sua power unit, ha minimizzato i problemi portando la seconda rossa a un decimo dalla pole. Là davanti, eccetto Alexander Albon, partiranno tutti con le medie. Dopo la prima staccata insidiosissima in salita la gestione gomme, con temperature che saranno le più alte di tutto il fine settimana, sarà la chiave di tutto. Insieme al piede e al coraggio, in macchina ma non solo.

I più letti