Formula 1, modifiche FIA a regolamenti tecnici e sportivi 2020

Formula 1

La Federazione Internazionale ha annunciato una serie di modifiche a regolamenti tecnici e sportivi per il prossimo Mondiale. Nel 2021, invece, entrerà in vigore la grande rivoluzione annunciata lo scorso ottobre ad Austin da FIA e Liberty Media

La Formula 1 che cambia. In attesa della grande rivoluzione che entrerà in vigore nel Mondiale 2021, la FIA - Federazione Internazionale - ha stabilito alcune modifiche a regolamenti tecnici e sportivi che entreranno in vigore dalla prossima stagione. Tra queste anche "piccole correzioni e adeguamenti degli articoli in entrambi i regolamenti", recita una nota della Federazione. Nel complesso, però, si tratta d’interventi che agiscono su aspetti importanti:


- Per evitare episodi come quello di Suzuka, quando la bandiera a scacchi per errore è stata sventolata quando mancava ancora un giro al termine, la stessa bandiera torna ad essere il segnale definitivo che sancisce la fine del GP. 


- Aumento da due a tre unità degli MGU-K (Motor Generator Unit-Kinetic) utilizzabili in stagione. L'MGU-K viene usato da generatore in frenata, trasformando parte dell’energia cinetica sull’albero motore in energia elettrica.

- Sarà proibito di coprire le monoposto durante i test pre-sesaon, con l'obiettivo di rendere questi eventi più interessanti sia per i media che per il pubblico.

Lo stesso Consiglio della FIA, con uno sguardo al 2021, ha poi confermato l’azienda BBS come unica fornitrice del campionato, mentre Magneti Marelli e Bosch sono state individuate come fornitrici per i sistemi di alimentazione.

I più letti