Formula 1, la presentazione della McLaren: le parole di Sainz e Norris

Formula 1

La casa inglese ha svelato a Woking la monoposto del 2020 da mettere a disposizione dei due piloti. Sainz: "L'ultima stagione ci deve motivare", Norris: "Vogliamo migliorarci". I test di Barcellona dal 19 al 21 e dal 26 al 28 febbraio in diretta su Sky Sport F1

NUOVA McLAREN: FOTO - VIDEO

Ferrari, Red Bull, ora McLaren. La marcia di avvicinamento al Mondiale 2020 (da seguire in diretta e in esclusiva su Sky Sport F1) è sancita dalle presentazioni dei tempi. Nella sede di Woking la casa inglese ha presentato la nuova monoposto. Si tratta della MCL35, con cui Carlos Sainz e Lando Norris avranno il compito di migliorare il buon rendimento dell'anno scorso.

Sainz: "Il 2019 ci deve motivare"

Sesto nel Mondiale 2019, Carlos Sainz punta ad aumentare il bottino di 96 punti ottenuto nell'anno passato. Lo spagnolo non nasconde l'entusiasmo per nuova macchina: "Oggi è un grande giorno per noi! Ho seguito molto da vicino la creazione della MCL35 questo inverno e so quanto sforzo e passione ci abbiamo messo". Tanto lavoro per arrivare al meglio ad un anno importante: "Molti potrebbero considerare il 2020 come un anno di transizione tra il vecchio e il nuovo regolamento, un mero filo conduttore tra il 2019 e il 2021. In ogni caso alla McLaren, abbiamo schiacciato il tasto 'reset' dopo la bandiera a scacchi di Abu Dhabi e abbiamo lavorato molto duramente per provare a migliorare ogni singolo dettaglio della nostra macchina". 

Sainz traccia anche un bilancio della stagione passata: "Il solido salto in avanti che abbiamo fatto nella scorsa stagione è una grande motivazione ma, allo stesso tempo, un rimando a quanto continui ad essere dura la battaglia. Non possiamo permetterci di sederci nel 2020 se vogliamo diminuire il gap dai top team". E non nasconde una certa ambizione: "Io personalmente voglio migliorarmi, il team punta a fare un altro step in questa stagione, attendiamo con ansia i test di Barcellona (in diretta esclusiva su Sky Sport F1 dal 19 al 21 e dal 26 al 28 febbraio) per continuare il momento positivo iniziato l'anno scorso".

Norris: "Non ci stiamo ponendo obiettivi"

Lando Norris, più giovane pilota della F1, mostra lo stesso entusiasmo del compagno di team: "La MCL35 sembra grandiosa, con la livrea sviluppata. I nostri fan la ameranno e sono davvero eccitato di guidarla per la prima volta. Tanto duro lavoro e sviluppo è arrivato nella macchina dal team di designer, gli ingegneri, il team di costruzione e anche da me e Carlos, c'è un feeling speciale che ha portato a questa evoluzione".

Anche il pilota di Bristol analizza il suo 2019: "La mia stagione da rookie è stata un'esperienza incredibile e ho imparato molto dagli altri team e da Carlos. Con il mio primo anno sotto la cintura mi sento più sicuro come pilota, nel feedback posso aiutare i miei ingegneri per continuare a spingere al massimo la performance della macchina durante l'anno". E il 2020 che anno sarà? "Non ci stiamo ponendo obiettivi, come sappiamo sarà difficile mantenere la posizione in cui abbiamo finito il 2019, ma sono ansioso di osservare dove siamo rispetto ai nostri miglior rivali nei test e di continuare a lavorare ancora".

 

Il team principal Seidl: "Vogliamo continuare a crescere"

Anche il team principal della McLaren, Andreas Seidl, si è confermato uomo di concretezza: “Sono felice dei progressi che abbiamo realizzato fin qui, passo dopo passo abbiamo un piano chiaro per il futuro". Ambizioni che però non fanno perdere di vista la situazione attuale: "Ora è importante continuare questo processo di crescita. La nuova stagione è sempre un reset, si riparte tutti da zero con gli stessi obiettivi. Gli avversari hanno lavorato bene come noi, ma io preferisco che ci concentriamo su noi stessi. Siamo ottimisti e realisti. E soprattutto pronti a cominciare dopo aver svolto i compiti a casa in inverno".

I più letti