Formula 1, McLaren: "In ripresa il membro del team positivo al coronavirus"

Formula 1

Buone notizie da Woking, dove fanno sapere che è in ripresa il membro del team trovato positivo al coronavirus la scorsa settimana in Australia. In buone condizioni anche i membri della squadra che sono al momento in quarantena

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Il membro del team Mclaren risultato positivo al coronavirus poco prima del Gran Premio d'Australia "si sta riprendendo bene e i sintomi sono scomparsi". Lo fa sapere la squadra britannica, che giovedì si era ritirata  dalla gara d'apertura del Mondiale 2020. Il GP era stato poi annullato il giorno seguente. Quattordici membri del team di Woking, che sono entrati in stretto contatto con lui, sono stati messi in quarantena per 14 giorni e come affermato dal CEO della McLaren, Zak Brown, "sono in buone condizioni". L'amministratore delegato della McLaren prosegue: "Come corridore è stato difficilissimo rinunciare all'Australia, ma come responsabile della squadra è stata la scelta migliore - ha detto -. Ora ci metteremo al lavoro insieme alla FIA, alla F1 e a tutti gli altri team per cercare di gestire al meglio la situazione e stilare un nuovo calendario. E' ancora presto per dare delle date, la situazione è in continua evoluzione ma stiamo già pianificando come proseguire la stagione in modo flessibile". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche