Formula 1, il coronavirus cambia il regolamento del Mondiale F1 2020: sosta anticipata

Formula 1

Anticipata la pausa estiva del Mondiale: reparti corse chiusi tre settimane tra marzo e aprile. Così ha deciso il Consiglio mondiale della F1, con una modifica al regolamento sportivo 2020. Decisione presa all'unanimità

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Una modifica al regolamento sportivo del 2020: questo è quanto deciso dal  World Motorsport Council sulla pausa esitiva del campionato 2020 di F1 che, a causa del coronavirus, viene anticipata. Reparti corse chiusi tre settimane tra marzo e aprile.

 

"Modifiche al periodo di pausa estiva della Formula 1 sono state approvate - recita la nota - Il periodo di sosta obbligatorio per tutte le squadre spostato a marzo e aprile ed esteso da 14 a 21 giorni. Alla luce dell'impatto globale del coronavirus COVID-19,  l'organizzazione del Campionato del Mondo FIA Formula 1, il World MotorSport Council ha approvato una modifica al regolamento sportivo FIA Formula 1 2020, spostando il periodo di paua estiva da luglio-agosto a marzo-aprile, estendendolo da 14 a 21 giorni. Tutti i partecipanti devono pertanto osservare un periodo di arresto di 21 giorni consecutivi nel periodo previsto. La modifica è stata approvata all'unanimità".

 

Alla luce di questo comunicato, ci si attende ora anche una calendario o una bozza di calendario per fornire una data indicativa per la ripresa, o meglio per il via del campionato.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche