Formula 1, GP Baku rinviato per l'emergenza coronavirus

coronavirus

Gli organizzatori del GP di Baku, in programma in Azerbaigian il prossimo 7 giugno, hanno deciso di rinviare la gara a causa dell'emergenza coronavirus. In precedenza erano già saltati gli appuntamenti di Australia, Bahrein, Vietnam, Cina, Olanda, Spagna e Monaco

CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Il GP di Baku è stato rinviato a causa dell'emergenza coronavirus. L'annuncio è arrivato attraverso un tweet dell'account della Formula 1: "Gli organizzatori del GP dell'Azerbaigian hanno deciso di posticipare la gara del 2020 a causa dell'emergenza globale legata al coronavirus". Il Gran Premio era previsto per il prossimo 7 giugno sulle strade cittadine della capitale azera e sarebbe dovuto coincidere con la partenza del Mondiale, dopo i rinvii o la cancellazione delle altre gare: Australia, Bahrein, Vietnam, Cina, Olanda, Spagna e Monaco. La prima corsa al momento in programma è il GP del Canada, previsto a Montreal il 14 giugno.  

 

"Tenteremo di recuperare il GP nel 2020"

Questo il comunicato emesso dagli organizzatori del GP di Baku: "Baku City Circuit ha deciso di rinviare il GP in programma dal 5 al 7 giugno - si legge -. Il rinvio è stato deciso insieme alla Formula 1, alla FIA e al Governo azero. E' il risultato delle direttive imposte per constrastare l'emergenza COVID-19. La scelta è stata presa per salvaguardare la salute di tifosi, staff e membri del circus. Siamo dispiaciuti di non poter organizzare lo spettacolo del GP nelle nostre strade a giugno. Continueremo a monitorare, insieme ai nostri partner, la situazione con l'obiettivo di annunciare una nuova data del GP nella stagione 2020". 

FORMULA 1: SCELTI PER TE