Formula 1, GP Baku rinviato per l'emergenza coronavirus

coronavirus

Gli organizzatori del GP di Baku, in programma in Azerbaigian il prossimo 7 giugno, hanno deciso di rinviare la gara a causa dell'emergenza coronavirus. In precedenza erano già saltati gli appuntamenti di Australia, Bahrein, Vietnam, Cina, Olanda, Spagna e Monaco

CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Il GP di Baku è stato rinviato a causa dell'emergenza coronavirus. L'annuncio è arrivato attraverso un tweet dell'account della Formula 1: "Gli organizzatori del GP dell'Azerbaigian hanno deciso di posticipare la gara del 2020 a causa dell'emergenza globale legata al coronavirus". Il Gran Premio era previsto per il prossimo 7 giugno sulle strade cittadine della capitale azera e sarebbe dovuto coincidere con la partenza del Mondiale, dopo i rinvii o la cancellazione delle altre gare: Australia, Bahrein, Vietnam, Cina, Olanda, Spagna e Monaco. La prima corsa al momento in programma è il GP del Canada, previsto a Montreal il 14 giugno.  

 

"Tenteremo di recuperare il GP nel 2020"

Questo il comunicato emesso dagli organizzatori del GP di Baku: "Baku City Circuit ha deciso di rinviare il GP in programma dal 5 al 7 giugno - si legge -. Il rinvio è stato deciso insieme alla Formula 1, alla FIA e al Governo azero. E' il risultato delle direttive imposte per constrastare l'emergenza COVID-19. La scelta è stata presa per salvaguardare la salute di tifosi, staff e membri del circus. Siamo dispiaciuti di non poter organizzare lo spettacolo del GP nelle nostre strade a giugno. Continueremo a monitorare, insieme ai nostri partner, la situazione con l'obiettivo di annunciare una nuova data del GP nella stagione 2020". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche