GP Silverstone, due gare consecutive a porte chiuse per emergenza coronavirus?

Formula 1

Il circuito di Silverstone si è detto pronto a ospitare due Gran Premi consecutivi a porte chiuse per poter agevolare la partenza del Mondiale di Formula 1. Il direttore della pista britannica, Stuart Pringle: "Siamo disponibili a fare qualunque cosa"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Silverstone potrebbe ospitare due Gran Premi consecutivi di Formula 1 a porte chiuse per agevolare il ritorno del Mondiale di Formula 1, al momento in stand-by per la crisi sanitaria dovuta al coronavirus. Lo ha affermato al 'Guardian' il direttore del circuito britannico, Stuart Pringle. Già nei giorni scorsi, il boss della pista britannica aveva parlato ai microfoni di 'Sky Sports', ammettendo che l'ipotesi era stata comunicata ai team, alla FIA e alla Formula 1, in cui si era parlato di disputare tutti i GP europei senza pubblico. Il GP di Gran Bretagna al momento è in calendario per domenica 19 luglio, subito dopo Francia (28 giugno) e Austria (5 luglio). "Potremmo disputare due GP consecutivi a porte chiuse - ha spiegato Pringle al 'Guardian' -. Siamo aperti a ogni soluzione". Nella storia della Formula 1, mai nessuna pista ha ospitato due gare consecutive del Mondiale

Pringle: "Possiamo organizzare due gare consecutive"

C'è fiducia da parte di Pringle sulla possibilità di organizzare due gare consecutive del Mondiale: "Possiamo organizzare questi eventi, ne abbiamo la capacità - ha detto -. Abbiamo competenze e conoscenze per farlo". Mentre in Europa alcuni Paesi hanno cominciato ad alleggerire le misure di lockdown, gli eventi che coinvolgono il pubblico, come quelli sportivi, sembrano lontani dal poter riprendere regolarmente. Al momento la prima gara a calendario della Formula 1 è il GP di Francia, previsto per il 28 giugno a Le Castellet.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche