F1, Governo Austria: "Ok ai due GP a porte chiuse al Red Bull Ring e il 5 e 12 luglio"

Formula 1

La Formula 1 ha la data di partenza del Mondiale 2020: il Ministero della Salute austriaco ha dato l'ok per la disputa di due Gran Premi a porte chiuse il 5 e 12 luglio al Red Bull Ring. Il Ministro: "Soddisfatti i requisiti per prevenire il virus"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Partirà dall'Austria il Mondiale di Formula 1 del 2020. Il Governo di Vienna ha infatti dato il suo parere favorevole alla richiesta degli organizzatori. Ci saranno due gare, entrambe a porte chiuse, il 5 e il 12 luglio sul circuito Red Bull Ring, a Spielberg. "Le due gare di Formula 1 del 5 e 12 luglio 2020 a Spielberg, si svolgeranno senza spettatori", ha scritto in una nota il ministero della salute, affermando che "gli organizzatori hanno presentato un piano completo di sicurezza e prevenzione contro l'epidemia di nuovo coronavirus".

Ministro della Salute: "Soddisfatti i requisiti per prevenire il virus"

Così il Ministro della salute austriaco, Rudolf Anschober: “L'organizzatore ha presentato un concetto di implementazione basato sui requisiti speciali del GP di Formula 1 e sulle misure di protezione necessarie contro la diffusione del virus - si legge nella nota -. Oltre alle severe misure igieniche, il concetto prevede anche test regolari e controlli sanitari per i team e tutti gli altri dipendenti. Per il Ministero della Salute, il concetto soddisfa i requisiti per prevenire la diffusione del virus: il fattore cruciale è lo stretto coordinamento tra l'organizzatore e le autorità sanitarie regionali e locali".

austria
La nota del Ministero della Salute austriaca

FORMULA 1: SCELTI PER TE