F1, Governo Austria: "Ok ai due GP a porte chiuse al Red Bull Ring e il 5 e 12 luglio"

Formula 1

La Formula 1 ha la data di partenza del Mondiale 2020: il Ministero della Salute austriaco ha dato l'ok per la disputa di due Gran Premi a porte chiuse il 5 e 12 luglio al Red Bull Ring. Il Ministro: "Soddisfatti i requisiti per prevenire il virus"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Partirà dall'Austria il Mondiale di Formula 1 del 2020. Il Governo di Vienna ha infatti dato il suo parere favorevole alla richiesta degli organizzatori. Ci saranno due gare, entrambe a porte chiuse, il 5 e il 12 luglio sul circuito Red Bull Ring, a Spielberg. "Le due gare di Formula 1 del 5 e 12 luglio 2020 a Spielberg, si svolgeranno senza spettatori", ha scritto in una nota il ministero della salute, affermando che "gli organizzatori hanno presentato un piano completo di sicurezza e prevenzione contro l'epidemia di nuovo coronavirus".

Ministro della Salute: "Soddisfatti i requisiti per prevenire il virus"

Così il Ministro della salute austriaco, Rudolf Anschober: “L'organizzatore ha presentato un concetto di implementazione basato sui requisiti speciali del GP di Formula 1 e sulle misure di protezione necessarie contro la diffusione del virus - si legge nella nota -. Oltre alle severe misure igieniche, il concetto prevede anche test regolari e controlli sanitari per i team e tutti gli altri dipendenti. Per il Ministero della Salute, il concetto soddisfa i requisiti per prevenire la diffusione del virus: il fattore cruciale è lo stretto coordinamento tra l'organizzatore e le autorità sanitarie regionali e locali".

austria
La nota del Ministero della Salute austriaca

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche