Formula 1, Bottas: "Sto tremando per la pole nel GP Austria". Hamilton: "Siamo i migliori"

Formula 1

La stagione comincia in Austria con un 1-2 firmato Mercedes, con Bottas che precede Hamilton di appena 12 millesimi. Il poleman: "Sto tremando, è una sensazione speciale". Lewis elogia il suo team: "Ogni anno siamo i migliori". La diretta del GP d’Austria su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201)

GP D'AUSTRIA, LA DIRETTA DELLA GARA

Giornata speciale per Valtteri Bottas, che allo Spielberg ha conquistato la prima pole position del Mondiale 2020. Il finlandese della Mercedes si conferma a suo agio in Austria, dove partirà davanti a tutti per la terza volta in carriera (sulle 12 in totale) eguagliando campioni del calibro di Niki Lauda, René Arnoux e Nelson Piquet. Bottas, al termine delle qualifiche, non ha nascosto la sua grande emozione: "Avevo sensazione strane prima delle qualifiche - ha spiegato il finlandese -. Adesso la sensazione invece è veramente speciale. Sto tremando. Abbiamo spinto la macchina al limite. Ci eravamo preparati bene e il team ha fatto un lavoro fantastico. Il margine è molto positivo ma è solo la prima qualifica dell’anno. Ringrazio tutti specialmente in fabbrica, dove hanno fatto un lavoro incredibile. Sappiamo però che la giornata che conta è quella di domani". 

Hamilton: "Partenza ideale, siamo il team migliore"

Sa di beffa il secondo posto nelle qualifiche dello Spielberg per Lewis Hamilton, preceduto di appena 12 millesimi dal compagno Bottas: "Valtteri ha fatto un ottimo lavoro, per noi è la partenza ideale della stagione - ha spiegato il britannico, alla 146^ prima fila della carriera, la quarta in Austria -.  Anno dopo anno stiamo dimostrando di essere il miglior team. Questo è merito della mente aperta che abbiamo in squadra. I ragazzi lavorano duramente ma non sono mai  testardi nel non ammettere se sbagliano. Non c’è politica nel nostro team, spingiamo tutti nella stessa direzione. Per questo ogni anno torniamo e siamo sempre i migliori. Non siamo mai fermi sulle stesse idee. La bandiera gialla? Non mi ha confuso". 

FORMULA 1: SCELTI PER TE