Formula 1, il reclamo Renault: Racing Point come la Mercedes? L'indagine FIA e le tappe

IL CASO

La RP20 è davvero un "clone" della W10 2019? Dopo il reclamo Renault, risultato in Stiria della Racing Point sub iudice e FIA in attesa di materiale Mercedes sull'impianto frenate per effettuare una comparazione tra le monoposto. Nei giorni di Silverstone potrebbe arrivare il responso. Il weekend del GP d'Ungheria è in diretta su Sky Sport F1 (canale 207)

GP UNGHERIA: LA DIRETTA DI LIBERE 3 E QUALIFICHE

Abbiamo chiuso lo scorso weekend del GP di Stiria con il reclamo presentato dalla Renault nei confronti della Racing Point; e ora il terzo appuntamento del Mondiale di F1 inizia con l’indagine per “proprietà intellettuale” che va avanti. da parte della FIA Alla Racing Point il team francese contesta – con un’attenzione focalizzata sull’impianto frenante della RP20 – di essere una copia della Mercedes 2019. Una “somiglianza” che nel paddock non è stata notata dalla sola Renault. 

Quali altri passi ci dobbiamo aspettare?

leggi anche

Renault, protesta contro le due Racing Point

Le prese anteriori e posteriori della Racing Point sono sotto sequestro da parte della Federazione; il sesto e settimo posto rispettivamente di Perez e Stroll in Stiria sono sub iudice. Ma non solo: la Mercedes dovrà fornire alla FIA sia i disegni che i suddetti pezzi della W10 (monoposto 2019).

Quando il responso della FIA?

leggi anche

Dubbi Racing Point, i piloti: "Macchina legale"

Circa le tempistiche, nulla accadrà fino alla quarta tappa di questa stagione. La FIA, infatti, attende la documentazione da parte della Mercedes per la comparazione con la Racing Point per quel che concerne la parte anteriore e posteriore dei freni. La decisione potrebbe arrivare prima della “gara-1” a Silverstone oppure tra le due prove in Gran Bretagna.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche