Formula 1, Grosjean: "Mio figlio vuole che mi ritiri dal mondo delle corse"

Formula 1

Romain Grosjean non ha ancora deciso se smettere definitivamente con il motorsport dopo essere uscito vivo dal terribile incidente di Sakhir: "Mio figlio di 7 anni mi ha chiesto di smettere e fare l'ingegnere. Ne sto discutendo con la famiglia, io sono così grazie anche alla passione per le corse", ha spiegato l'ex pilota della Haas a 'France 5'

GP ABU DHABI, LA DIRETTA DELLA GARA

"Sacha, mio figlio di 7 anni, mi ha chiesto di smettere di gareggiare". Così Romain Grosjean in un'intervista a 'France 5' sul proprio futuro. Il francese, uscito miracolosamente vivo dal gravissimo incidente in Bahrain, non ha ancora deciso cosa farà il prossimo anno, in cui sicuramente non gareggerà in Formula 1 dopo l'addio alla Haas. 

"Non ho ancora deciso di ritirarmi definitivamente"

vedi anche

L'incredibile Grosjean: è tornato sulla Haas. FOTO

"Non sempre abbiamo il controllo del nostro destino e sembra che per me in Formula 1 sia finita – ha spiegato Grosjean alla trasmissione "C à Vous", su France 5 –. Comunque guardo alle opportunità per il futuro. Ne sto discutendo molto anche con la mia famiglia si dice spesso che gli sportivi sono egoisti, ma è lo sport ad essere egoista, perché richiede di concentrarsi al 100%. Parlo con i miei figli. Sacha, mio figlio di 7 anni, mi ha chiesto di smettere di gareggiare. Mi ha detto: ‘Puoi fare l’ingegnere, papà, anche questo è molto bello’. Allo stesso tempo però sanno che se non avessi le corse automobilistiche, se non avessi questa passione, questa gioia di vivere, non sarei l’uomo che sono. Quindi ci stiamo pensando. Stiamo discutendo e spero di riuscire a trovare una soluzione abbastanza rapidamente e di essere poi in pace con la mia decisione. Al momento non ho ancora deciso". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche