F2, Zhou vince la Feature Race a Silverstone. Piastri resta leader della classifica

FORMULA 2

Lucio Rizzica

Zhou vince l'ultima prova del weekend, sul podio anche Ticktum e Piastri. Quest0ultimo resta leader della classifica. La Formula 2 tornerà a Monza a settembre. Oggi il GP di F1 a Silverstone: diretta su Sky Sport F1 (canale 207) e Sky Sport Uno (canale 201) alle 16

GP SILVERSTONE, LA GARA LIVE

Il weekend della Formula 2 a Silverstone si chiude con il successo di Zhou nella Feature Race. Nella gara lunga, con il pit obbligatorio per il cambio gomme come da regolamento, tutti i migliori partono nelle prime cinque file. Deledda costretto a partire dalla pit lane. In prima fila il leader della stagione Piastri non parte benissimo, ne approfitta Zhou che prende la testa della corsa, da dietro risale velocissimo Shwartzman che guadagna in un giro la quinta piazza. Ma nei giri seguenti il russo non riesce però a tenere il passo dei primi quattro e dopo aver preannunciato un ingresso anticipato ai box per cambiare le gomme, alla sesta tornata torna in pit lane. Come lui anche Ticktum (3°) e Lawson (11°). Nel giro seguente rientra anche Piastri. Leader della corsa è Zhou, che ha necessità di fare un grande risultato per rispondere a un sabato di corse deludenti: da quattro gare consecutive non va a punti. In pit Lundgaard rischia grosso, la posteriore sinistra scappa via dopo il pit e va a colpire l'air scoop in maniera molto pericolosa. All'ottavo giro rientra anche Zhou, Lundgaard viene penalizzato con uno stop&go e 10" addizionali.

In attesa che tutti i piloti effettuino il pit, in testa a metà corsa c'è 'virtualmente' il cinese, davanti a Ticktum e Piastri. I distacchi si cristallizzano col passare dei giri e una volta tornati tutti alla pari Zhou appare irraggiungibile. A quattro giri dalla fine l'israeliano Nissany attacca Armstrong, ma su un cordolo perde il controllo della monoposto e si gira due volte, senza conseguenze. Nella lotta per il podio Verschoor rimonta su Piastri, ma negli ultimi due giri l'australiano difende con le unghie e con i denti la terza posizione. Giro veloce per Daruvala, che guadagna i due punti supplementari. In classifica il 'rookie' e campione uscente della F3 Piastri (Prema) rimane leader (108), con cinque punti di vantaggio su Zhou (Uni-Virtuosi) e diciassette sul compagno di scuderia Shwartzman. 

Contentissimo il cinese: "Ieri ho fatto un errore e abbiamo perso punti in campionato, ma ringrazio il team per avermi dato oggi una macchina perfetta...". Un po' in affanno è apparso Piastri: "Volevo arrivare a podio, ma per me è stata una corsa difficile, specie quando Verschoor mi ha attaccato". Podio importante per il pilota 'di casa' Ticktum, festeggiato dai tifosi inglesi: "Non ho vinto ma è stato comunque un grande week-end davanti alla mia famiglia e ai fans. Da Baku a oggi abbiamo lavorato molto sulla macchina, oggi ho gestito bene le gomme e alla fine ero davvero molto veloce... sono molto felice". Rimane il dubbio sulla legittimità della difesa assai estrema di Piastri su Verschoor, anche se sinceramente in certe situazioni di corsa non si dovrebbe mai intervenire e penalizzare lo spettacolo della pista, soprattutto quando entrambi i piloti accettano il duello frontale e talvolta un po' spregiudicato. La Formula 2 tornerà a Monza a settembre.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche