F1, Bottas e Zhou: le carriere dei nuovi piloti Alfa Romeo per il Mondiale 2022

LE CARRIERE
FOTO da @alfaromeoorlen - Twitter

Bottas dalla Mercedes, il rokkie Zhou dalla Formula 2: ecco le storie dei nuovi piloti Alfa Romeo Racing per il Mondiale 2022. Dal 10 al 12 febbraio i test a Sakhir, il 20 marzo il GP del Bahrain: tutto live su Sky Sport F1 (canale 207)

LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA ALFA 2022 - VIDEO - FOTO

Per il dopo Raikkonen-Giovinazzi, l'Alfa Romeo Racing riparte da una nuova coppia di piloti: il finlandese Valtteri Bottas ex Mercedese e il cinese Guanyu Zhou arrivato dalla Formula 2. Queste le loro storie e le loro carriere.

Bottas, missione "rilancio"

Per Valtteri Bottas quella con l'Alfa è una sfida per rilanciarsi lontano dalle pressioni Mercedes, dove dal 2017 a 2021 non ha soddisfatto le aspettative della scuderia di Brackley e alternato buone prestazioni ad altre decisamente anonime. Cresciuto nel mito di Mika Hakkinen e Kimi Raikkonen, scelto nel 2017 dal team principal Toto Wolff per l'affidabilità mostrata negli anni della Williams e colmare il (sedile) vuoto lasciato da un tedesco dal sangue finnico, quel Nico Rosberg (figlio di Keke) che è stato l'unico a spezzare la "tirannia" Vettel-Hamilton. 

FOTO da @alfaromeoorlen - Twitter
FOTO da @alfaromeoorlen - Twitter

Il boscaiolo

Valtteri - soprannominato "Woodman", il boscaiolo - negli ultimi anni ha provato moltiplicare le energie per entrare nelle grazie della Mercedes, cercando forma e concentrazione anche allenandosi in condizioni estreme. Lo abbiamo visto nella sua Lapponia, a -22 gradi sottozero... Ma alla fine della stagione 2021 i dieci podi, con una sola vittoria in Turchia, hanno definitvamete spalancato le porte in Mercedes a George Russell. In Alfa potrà sentirsi meno "maggiordomo" e più leader. Sarà la rinascita di Bottas?

FOTO @alfaromeoorlen - Twitter
FOTO @alfaromeoorlen - Twitter

Zhou, il rookie del 2022

Guanyu Zhou si prende la Formula 1. Il 22enne nato a Shanghai, terzo nella classifica finale della scorsa stagione di  Formula 2, ha preso il posto di Antonio Giovinazzi ed è diventato il nuovo compagno di squadra di Valtteri Bottas. Non è l'unico cinese ad essere andato in pista con una Formula 1, ma diventa il primo ad avere un sedile da titolare. 

La carriera

vedi anche

Zhou, la storia del nuovo pilota Alfa

A 8 anni (2008) gli viene assegnato il titolo d "Miglior giovane pilota" per la categoria kart. Nel 2015 passa in Formula 4 e nella stagione successiva in Formula 3. Nel 2019 l'esordio in Formula 2 con UNI-Virtuosi in coppia con l'italiano Luca Ghiotto.

Era nell'Academy Ferrari

Dal 2014 al 2018 pilota della Ferrari Driver Academy, è poi entrato a far parte del programma giovani della Renault/Alpine. Proprio con Alpine, nel luglio 2021, in Austria ha preso parte (da collaudatore) alla prima sessione di prove libere al Red Bull Ring. Dopo aver percorso parecchi Km nei test privati con la vecchia Renault, per lui è stata la grande chance nelle FP1 al posto di Fernando Alonso. Ha chiuso 14esimo in 1'06"414.