Formula 1: la Ferrari è carica, a Jeddah vuole il bis

VERSO L'ARABIA

Andrea Sillitti

Dopo aver iniziato alla grande con la doppietta in Bahrain, la Ferrari si proietta già al GP in Arabia Saudita: da venerdì si torna in pista sul circuito di Jeddah. Gara in programma domenica alle 19 live su Sky Sport F1, Sky Sport Uno e in streaming su NOW

GUIDA TV

Dalla festa rossa al mar rosso. Nemmeno il tempo di digerire la rivoluzione del primo GP che la F1 riparte subito, da Jeddah, su un circuito cittadino in riva al mare e da brividi, dove pochi mesi fa, al debutto dell'Arabia Saudita nel Mondiale, abbiamo visto di tutto: incidenti, bandiere rosse, due ripartenze e diverse scorrettezze di Max Verstappen. Allora impegnato in una lotta feroce con Lewis Hamilton, adesso con un altro rivale.

Red Bull-Ferrari, un altro super duello in vista

L'analisi

Dall'incubo al sogno: Ferrari, missione compiuta

Il fantastico duello con Charles Leclerc in Bahrain non resterà un caso isolato, perché Ferrari e Red Bull sembrano molto vicine e la doppietta rossa ha di colpo tolto ogni velo alle ambizioni di Maranello. Ora si parla esplicitamente di obiettivo titolo, quello che manca dal 2008 a livello costruttori e dal 2007 a livello piloti. Lo zero di Verstappen in questo senso è un bel vantaggio, meno il terzo posto fortunoso di Hamilton: la Mercedes per il momento non ha la velocità di Ferrari e Red Bull ma il progetto, davvero estremo, una volta risolti i problemi potrebbe rivelarsi vincente più avanti. Motivo in più per capitalizzare al massimo queste prime gare e provare a ripetere la festa rossa sul mar rosso.