Caricamento in corso...
15 luglio 2017

Kimi: "Combattere con Seb? Lo facciamo sempre, ma in modo corretto"

print-icon

Raikkonen in prima fila a Silverstone: "Non ho nulla da perdere e cercherò d'impensierire Hamilton". Vettel, terzo dopo il Q3: "In mattinata eravamo andati bene, non siamo riuscit a sfruttare il potenziale. Ma avremo opportunità in gara". Il GP della Gran Bretagna in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207) 

CLICCA QUI PER SEGUIRE IL GRAN PREMIO LIVE

CLICCA PER RIVIVERE LE QUALIFICHE 

TEMPI

GRIGLIA DI PARTENZA - GUIDA TV

CLASSIFICHE DEL MONDIALE

"Combattere con Vettel? Lo facciamo sempre, ma in un modo bello e corretto". Le parole di Kimi Raikkonen, secondo nelle qualifiche di Silverstone, mettono in luce uno dei possibili temi (duelli) del GP di Gran Bretagna. Il finlandese della Ferrari, in prima fila davanti al compagno di squadra, è pronto a centrare un obiettivo importante nel decimo appuntamento del Mondiale. 

Kimi: "Non ho nulla da perdere"

"Stamattina è stato più complicato per noi, ma le condizioni variabili ci hanno aiutato, migliorando la performance della nostra macchina. Siamo stati abbastanza competitivi, ma non veloci quanto bastava per prendere la pole. In gara proveremo a fare il massimo e magari avremo qualche opportunità. Io non ho nulla da perdere e cercherò di impensierire Lewis", ha aggiunto Kimi.

Vettel: mattina ok, poi le qualifiche...

Un ottimo passo di Sebastian Vettel nelle ultime libere, ma la pole alla fine è andata a Hamilton. Il tedesco della Ferrari, terzo dopo il Q3, non è riuscito a tenersi alle spalle del pilota Mercedes. Una posizione che al via del GP non gli consentirà di andare subito all'attacco del britannico. "Guidare qui è stato fantastico con queste nuove vetture - ha detto Seb - credo che sia difficile rendersene conto. Stamattina siamo andati bene e rispetto a ieri è migliorato molto. Durante il pomeriggio, però, non siamo riusciti a sfruttare il potenziale e quindi a prendere la prima fila. Credo comunque che avremo delle opportunità durante la gara".

VETTEL COMMENTA LE QUALIFICHE