Caricamento in corso...
15 luglio 2017

Silverstone, pole Hamilton: nessuna penalità. Raikkonen 2°, Vettel 3°

print-icon

Il britannico domina le terze libere a poi si prende anche la pole position in 1:26.600. Era sotto investigazione per aver ostacolato Grosjean, ma non c'è stata penalità. Kimi e la Ferrari in prima fila, poi l'altra Rossa di Seb e la Mercedes di Bottas (penalizzato come Ricciardo e Alonso). Il weekend della F1 in Gran Bretagna è in diretta esclusiva su Sky sport F1 HD (canale 207)

CLICCA QUI PER SEGUIRE IL GRAN PREMIO LIVE 

TEMPI

GRIGLIA DI PARTENZA - GUIDA TV

CLASSIFICHE DEL MONDIALE

Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position del Gran Premio di Gran Bretagna: con il tempo di 1:26.600, il pilota della Mercedes ha preceduto il ferrarista Kimi Raikkonen. Terzo crono e seconda fila per il compagno di squadra Sebastian Vettel. Sul circuito di Silverstone, dopo quella del mattino, la pioggia ha continuato a cadere anche nella Q1, lasciando poi la pista bagnata in Q2 e Q3.

Nessuna penalità per Lewis

Hamilton era finito sott'inchiesta per aver ostacolato Romain Grosjean durante le qualifiche (Q3):  il verdetto dei commissari di gara non ha cambiato l'ordine delle qualifiche e le posizioni in griglia. Per Hamilton è la 5^ pole a Silverstone, eguaglia Jim Clark.

Ordine d'arrivo e distacchi

Hamilton, alla 67^ pole in carriera, ha preceduto Raikkonen di 547 millesimi e Vettel di 756. Quarto crono per l'altro pilota Mercedes Valtteri Bottas (+0"776), il quale tuttavia dovrà scontare una penalizzazione di 5 posizioni in griglia per la sostituzione del cambio; la seconda fila, pertanto, sara' completata da Max Verstappen, su Red Bull (quinto tempo, +1"530). Dalla terza fila partiranno Nico Huelkenberg su Renault (+2"256) e Sergio Perez su Force India (+2"302); dalla quarta Esteban Ocon su Force India (+2"474) e Stoffel Vandoorne su McLaren (+2"818); e dalla quinta Bottas e Romain Grosjean su Haas (+2"949).

Gli eliminati

Eliminati in Q1: Lance Stroll (Williams), Kevin Magnussen (Haas), Pascal Wehrlein (Sauber), Marcus Ericsson (Sauber) e Daniel Ricciardo (Red Bull). Fuori in Q2: Jolyon Palmer (Renault), Daniil Kvyat (Toro Rosso), Fernando Alonso (McLaren), Carlos Sainz Jr. (Toro Rosso) e Felipe Massa (Williams). 

Le terze libere

Due fulmini sotto la pioggia di Silverstone: Hamilton e Vettel. Il britannico della Mercedes aveva chiuso in testa anche la terza e ultima sessione di prove libere in 1:28.063. Il pilota della Ferrari, però, con un super giro aveva acciuffato il secondo crono con un distacco di appena 32 millesimi. E l'epilogo sarebbe potuto essere diverso se Seb non fosse incappato in un errore in curva 15.

Tris di penalizzati (per ora)

Bottas e Ricciardo per il cambio, Alonso per il motore. Questi i piloti che partiranno nel GP con una penalità. Pesante quella per lo spagnolo: scatterà dall'ultima fila per una serie di modifiche di componenti al motore della sua McLaren-Honda. La squadra ha deciso di introdurre i nuovi componenti qui nel tentativo di evitare la sanzione in Ungheria alla fine del mese e dove ci si aspetta a dove essere più competitivi. 

Meteo e Circuito

Venerdì di nuvole, sabato di pioggia. Dal punto di vista meteo finora il weekend di Silverstone è stato questo. Per la gara, invece, non sono previste precipitazioni. Quanto al tracciato, dal punto di vista tecnico, quello inglese è tra i più interessanti del campionato, perché composto da un mix di tratti molto veloci e altri piuttosto "guidati", dove la trazione meccanica, garantita anche da un ottimo sfruttamento delle gomme Pirelli, è fondamentale. 

L'aerodinamica

Dal punto di vista aerodinamico i vari team optano per ali da alto carico che risultano fondamentali sia nei tratti molto veloci (uno su tutti quello da curva 10 a curva 14 con le famose Maggotts e Becketts) sia in quelli piuttosto lenti (tra curva 3 e 5, o tra curva 6 e 8). Oltre il 60% del circuito si percorre a pieno gas, dalla Luffield alla Stowe, il motore endotermico, il turbo e l’MGU-H saranno spinti al massimo per un totale di 40 secondi. ll tratto più spettacolare è sicuramente quello che comprende le curve Maggots, Beckets e Chapet e la Copse che è una delle più impegnative della stagione dove è fondamentale avere un bilanciamento ottimale della vettura.

Tutti i video di Formula 1