Caricamento in corso...
31 luglio 2017

La squadra prima di tutto: e la Rossa vola

print-icon

Una doppietta che vale oro: a Budapest vince Vettel davanti a Raikkonen, un trionfo che permette a Seb di consolidare la vetta con 14 punti di vantaggio su Hamilton

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA GARA - TEMPI - CLASSIFICHE

Squadra! È la parola d'ordine in casa Ferrari. I Mondiali si vincono o si perdono di squadra: lo disse Felipe Massa, dopo la rottura della biella nel 2008 ormai a fine gara in Ungheria, rottura che gli costò vittoria e probabilmente Mondiale. Lo dice adesso la Ferrari, che è in vetta alla classifica piloti ed è invece ancora in scalata nei costruttori, inseguendo la Mercedes.

Squadra, compatta nel reagire alla richiesta della Federazione - imbeccata da un uccellino Mercedes - di sigillare il fondo della macchina troppo ballerino e flessibile, portandone uno nuovo a Budapest.

Squadra, con Giovinazzi costretto all'Ironman, in pista con Haas nella prima sessione di prove libere e poi su un aereo per volare a Maranello, per girare al simulatore e mettere insieme i dati di un venerdì incerto.

Squadra, con Raikkonen chiamato a rinunciare a una possibile vittoria per difendere le spalle a Vettel. Lo ha fatto da uomo-squadra, appunto, entrando in quel ristretto club di chi lavora per la squadra. Schumacher per Irvine nel 1999 in Malesia, Barrichello per Schumacher in Austria 2002, Massa per lo stesso Raikkonen in Brasile 10 anni fa: e fu mondiale per Iceman, l'ultimo piloti vinto dalla rossa.

Squadra, per far sì che dopo 10 anni Ferrari possa aggiornare le statistiche. 4 vittorie, non si vedevano dal 2010, tre doppiette in qualifica non si vedevano dal 2008, ma soprattutto, la cosa più importante è che Ferrari è tornata ad essere squadra, anche dopo qualche scricchiolio per prestazioni non all'altezza.

A Silverstone la Rossa si è preso uno sberlone, in Ungheria l'ha restituito dando agli avversari l'avvertimento più grande: sarà lotta Mondiale punto su punto, pista per pista. Adesso stop: si spengono i motori, torneranno a ruggire - al netto dei test - all'Università della F1, a SPA. Più pista Mercedes, ma la Ferrari si presenterà forte, si presenterà da squadra!!!

Mondiale F1 2017, tutti i video

I PIU' VISTI DI OGGI