Caricamento in corso...
02 settembre 2017

Formula 1, GP di Monza: pole position Hamilton

print-icon

Dopo un Q1 interrotto due ore per un incidente a Grosjean e motivi di sicurezza (pioggia), Hamilton ha ottenuto la 69esima pole in carriera. Con lui la sorpresa Stroll in prima fila. Indietro le Ferrari: Raikkonen ha chiuso con il 7° tempo e Vettel con l'8°, ma in griglia guadagnano due posizioni per le penalizzazioni a Ricciardo e Verstappen. Per i clienti Sky HD: con Sky Sport il GP di Monza su Sky Sport 1 HD è in Super HD con colori più vividi e dettagli più fedeli

LA CRONACA DEL GP DI MONZA - LE QUALIFICHE

GRIGLIA DI PARTENZA - TEMPI - GUDA TV

La pioggia del pomeriggio non solo ha ritardato di circa due ore, ma ha complicato le qualifiche, ripresentandosi intensa nella decisiva Q3. Oltre ad Hamilton, poleman con il miglior tempo di 1'34"660, ne hanno approfittato le sorprese Stroll (Williams) ed Ocon (Force India), che partiranno dal secondo e terzo posto sempre grazie alla retrocessione delle Red Bull, le più vicine nei tempi alla Mercedes del britannico. Seconda fila per l'altra Freccia d'Argento di Bottas, che avrà alle sue spalle le due Ferrari. Hanno completato la Q3 ache Massa (Williams) e Vandoorne (McLaren), rispettivamente con il nono e decimo tempo, che saliranno entrambi di due posizioni in griglia. Indietro le Ferrari, dunque, con Raikkonen che ha chiuso con il settimo tempo e Vettel con l'ottavo, ma in griglia guadagnano due posizioni per le penalizzazioni inflitte alle Red Bull di Ricciardo e Verstappen.

Il record di Lewis

Con la pole position conquistata a Monza, Hamilton raggiunge quota 69, primato assoluto in Formula 1. Il pilota della Mercedes aveva eguagliato domenica scorsa a Spa il record detenuto finora da Michael Schumacher. 

FP3 "ridotte"

Felipe Massa su Williams era invece stato il più veloce nelle terze libere. FP3 anomale e durate appena 15 minuti: la pioggia battente, infatti, anche qui ha imposto lo slittamento della partenza. Il brasiliano ha chiuso in 1:40.660 davanti a Stroll. Nessun tempo cronometrato né per le Ferrari né per le Mercedes. Stesso discorso per le Red Bull di Ricciardo e Verstappen.

Marchionne accanto al team

Il presidente e amministratore delegato della Ferrari, Sergio Marchionne, attorno alle 11 ha fatto il suo ingresso all'autodromo di Monza per seguire come di consueto da vicino la scuderia nella giornata di qualifiche. Sotto la pioggia battente, Marchionne si è diretto subito all'interno del box Ferrari per parlare con il team principal Maurizio Arrivabene. "La nostra macchina è al pari della Mercedes", ha dichiarato a Sky Sport F1 HD.

Le penalità 

Ce ne sono state diverse nella mattinata di venerdì e hanno riguardato Alonso, Sainz ed i piloti della Red Bull: 35 posizioni in griglia per lo spagnolo della McLaren, 10 posizioni per quello della Toro Rosso, 15 per Verstappen e 20 per Ricciardo

I PIU' VISTI DI OGGI