17 settembre 2017

GP Singapore, incidente Ferrari-Verstappen: nessuna penalità

print-icon
sin

Al via una carambola ha messo fuori causa la Red Bull dell'olandese e le Rosse di Kimi Raikkonen e del poleman Sebastian Vettel. Stando alla nota della Direzione Gara, non è stato possibile attribuire la colpa dell'accaduto del tutto o in larga parte ad uno dei piloti coinvolti. Il crash ha coinvolto anche Alonso, costretto al ritiro qualche giro dopo

QUI LA CRONACA DEL GP
 - TEMPI E DISTACCHI

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE

I commissari di gara del Gran Premio di Singapore si sono pronunciati sull'incidente che ha coinvolto Sebastian Vettel, Kimi Raikkonen e Max Verstappen al via della prova sul tracciato di Marina Bay: "nessuna penalità" fa sapere un comunicato diramato nel post gran premio. Stando alla nota della Direzione Gara, inoltre, non è stato possibile attribuire la colpa dell'accaduto del tutto o in larga parte ad uno dei tre piloti coinvolti.

La ricostruzione della Direzione Gara

Questo il contenuto del comunicato: "Il pilota della macchina n.7 (Raikkonen) ha avuto una partenza molto buona ed è stato in grado di tentare il sorpasso della vettura n.33 (Verstappen) sul lato sinistro. Allo stesso tempo, la macchina n.5 (Vettel), che ha avuto una partenza più lenta, si è mossa sulla sinistra della pista; la vettura n.33 e quella n.7 si sono poi scontrate, causando una collisione a catena con la macchina n.5 e infine con la n.14 (Alonso) alla successiva curva. Le auto 7, 5 e 33 si sono dovute immediatamente ritirare come conseguenza dell'incidente e la n.14 (Alonso) si è ritirata alcuni giri dopo. Gli Steward ritengono che nessun pilota sia stato completamente o principalmente colpevole dell'incidente  e di conseguenza non intraprendono alcuna azione".

tutti i video del mondiale

I PIU' VISTI DI OGGI