Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
29 settembre 2017

Formula 1, le prove libere dal GP di Malesia live: Verstappen e Vettel i più veloci

print-icon

Prima Verstappen in 1:48.962 con la Red Bull e poi Vettel in 1:31.261: loro i più veloci nelle libere del venerdì. P1 ridotte a causa della pioggia, P2 interrotte a 15' dal termine per un tombino saltato che ha causato un brutto incidente per Grosjean (Haas). Domenica il GP alle 9 in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207), qui tutti gli aggiornamenti con il live-blog

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE LIBERE

TEMPI E CLASSIFICHE 
GUIDA TV

Non hai Sky? Guarda la F1 live su NOW TV!

Sepang chiuso il venerdì di prove libere. Giornata caratterizzata da pioggia e un incidente, quest'ultimo senza conseguenze gravi per il pilota francese Romain Grosjean (Haas). Il weekend del Gran Premio della Malesia - 15^ prova del Mondiale - si è aperto con il miglior tempo di Max Verstappen su Red Bull e chiuso con quello di Sebastian Vettel. Nelle P2 il tedesco della Ferrari è stato il migliore in 1:31.261. Subito dopo Seb si è piazzata l'altra SF70 H di Kimi Raikkonen (1:31.865), poi la Red Bull di Daniel Ricciardo (1:32.099). Quarto Verstappen (+0"848), quinto Fernando Alonso su McLaren (+1"303) e a seguire le due Mercedes di Lewis Hamilton (+1"416) e Valtteri Bottas (+1"459). Ottavo crono per la Force India di Sergio Perez (+1"601), nona la Renault di Nico Hulkenberg (+1"799), decima la Force India di Esteban Ocon (+1"835).

1:31.865
1:31.865
1:32.099
1:32.099
1:32.099
1:32.099

L'incidente di Grosjean

Un tombino sollevato sul cordolo di una curva ha provocato la foratura del pneumatico posteriore destro e la conseguente uscita di pista di Romain Grosjean, dopo circa un'ora della seconda sessione. La Haas del francese è quindi finita contro le barriere, danneggiandosi pesantemente, mentre il pilota è rimasto incolume ma è stato costretto a ritirarsi. Immediata, peraltro, la bandiera rossa la successiva chiusura anticipata dell'intera sessione.

La sintesi delle P1

L'inizio della sessione inaugurale è stato posticipato a causa della pioggia abbondante, condizione che dovrebbe caratterizzare tutto il weekend; nei circa 30 minuti a disposizione dei piloti, Max Verstappen ha centrato il miglior tempo in 1:48.962, staccando di 7 milesimi il compagno di squadraDaniel Ricciardo. Un risultato che evidenzia la forza delle Red Bull sul bagnato. Terzo Fernando Alonso con la McLaren (+1.635). Le Ferrari entrano nelle top five all'ultimo giro, con Kimi Raikkonen 4° eSebastian Vettel 5°. Poi Lewis Hamilton su Mercedes. Mentre Massa ha dovuto rinunciare a girare per un problema idraulico, l'altra Willams di Stroll ha archiviato la sua prova con l'8° miglior crono; dietro i suoi scarichi Gasly su Toro Rosso: il francese sostituisce Kvyat. Buon 16° tempo per Leclerc, leader della F2 e "prestato" alla Sauber per le libere, così come Giovinazzi alla Haas. L'italiano è tornato ai box con il 19° crono.

Hamilton contro Trump: il video rimosso

A un'ora dall'inizio delle prove libere, Lewis Hamilton ha postato un video su Instagrama dove un cane "salta" su un pupazzo che raffigura Donald Trump. Giovedì, a parole, il pilota britannico della Mercedes aveva già espresso il suo punto di vista sul presidente Usa; quest'ultimo è da tempo in contrasto con diversi atleti delle leghe professionistiche statunitensi per alcune sue uscite razziste e per la conseguente protesta degli sportivi che s'inginocchiano durante l'inno nazionale. Il post di Hamilton è stato successivamente rimosso.

 

La pista

Il tracciato malese è molto completo a livello tecnico, presentando curvoni molto veloci, raccordati da due lunghi rettilinei. La careggiata è particolarmente larga, il che favorisce i sorpassi. Molto interessante è l’insieme di curve subito dopo i box. La curva 1, lenta e lunga, impone una frenata violenta che richiede particolare attenzione per mantenere la corda, fondamentale per impostare al meglio la traiettoria della successiva controcurva 2 a sinistra, in leggera discesa dove la trazione in accelerazione è importantissima. Molto interessanti, a livello tecnico, sono i curvoni 5, 6, 12 e 13 da oltre 200 chilometri orari, dove il “nemico” da combattere è il sottosterzo. La curva 13/14, in particolare, è piuttosto impegnativa, presentando un disegno molto largo e veloce in entrata per poi chiudere improvvisamente a gomito. Gli pneumatici saranno sottoposti a sollecitazioni laterali molto significative e ci sarà da tenere in considerazione anche l'alto degrado termico a cui le gomme potranno andare incontro nel prossimo weekend. 

Il programma di oggi su Sky Sport F1 HD

Sabato 30 settembre
Ore 7.45: Paddock Live
Ore 8.00: F1 - Prove libere 3
Ore 9.00: Paddock Live
Ore 10.00: Paddock Live Qualifiche
Ore 11.00: F1 - Qualifiche (repliche alle 12.45, 14.30, 16.15, 17.45, 19.15 e 21)
Ore 12.15: Paddock Live Qualifiche
Ore 14: Paddock Live Show

tutti i video del mondiale

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi