08 ottobre 2017

Formula 1, Giappone: le rimonte "invisibili" di Raikkonen e Alonso

print-icon

Il finlandese e lo spagnolo autori di un'ottima gara in Giappone: il ferrarista da 10° a 5°, il pilota McLaren da ultimo a 11°. Entrambi dopo aver scontato penalità. Raikkonen: "Un weekend complicato". Alonso: "Una rimonta spettacolare". L'ex ferrarista sanzionato però nel post-gara con una reprimenda e due punti in meno sullla patente dei piloti 

RIVIVI LA CRONACA DELLA GARA

TEMPI E DISTACCHI - CLASSIFICHE

Le loro rimonte sono passate inosservate per via della (mancata) lotta tra Vettel e Hamilton, ma Raikkonen e Alonso si sono resi protagonisti di due favolose rimonte nel GP di Suzuka. Il finlandese è riuscito a concludere al 5° posto la sua gara dopo essere partito dalla 10^ posizione per aver sostituito il cambio durante le terze prove libere; lo spagnolo della McLaren, invece, partiva ultimo e ha concluso all'11° posto. Anche in questo caso dopo una penalità. "Non è stata una gara facile oggi - ha commentato Raikkonen dopo il GP - la posizione in partenza non era ideale e ho cercato subito di passare le Renault. Non riuscendoci, sono andato largo e ho perso un po' di posizioni e quando sei dietro non è semplice seguire chi è davanti in questo circuito. Il weekend a Suzuka sicuramente non è stato positivo per noi".

Alonso: prima la rimonta, poi la sanzione

Scattato ultimo per la sostituzione dei componenti del Power Unit dopo le seconde libere del venerdì, Fernando Alonso ha chiuso in 11^ posizione. Un ottimo risultato per lo spagnolo, considerata la stagione travagliata vissuta finora in McLaren, come confermano le sue parole riportate a Marca: "Mi è mancata un po' di fortuna. Quando stavo per passare Massa, che era senza pneumatici, è uscita la Safety-Car e questo gli ha dato vantaggio di nuovo. Uguale all'ultimo giro dato che in quel momento arrivavano i leader della corsa (Hamilton e Verstappen, ndr), ma comunque è stata una rimonta spettacolare dal 20° posto. Quando avremo più fortuna, faremo più punti". Alonso, data la sostituzione di sabato e le 35 posizioni di penalità, ha commentato ironico su Instagram: "Anche oggi ho rimontato 34 posizioni". 

Reprimenda e punti tolti

Gli inconvenienti pero non sembrano terminare mai per lo spagnolo è nel post-gara è arrivata un'altra (l'ennesima) penalità. Il pilota McLaren è stato sanzionato dai commissari del Gran Premio con due punti in meno sulla patente piloti e una reprimenda per aver, doppiato, "ignorato le bandiere azzurre e aver interferito nel duello per la vittoria fra Hamilton e Verstappen".

Otros 34 puestos remontados hoy.. • Another 34 places recover today.. (P10+35=45 / race p11) 😜

Un post condiviso da Fernando Alonso (@fernandoalo_oficial) in data:

I PIU' VISTI DI OGGI