07 dicembre 2017

F1, ufficializzato il calendario del Mondiale 2018: via la Malesia, torna la Francia

print-icon

Diverse le novità in calendario per la prossima stagione: dopo 10 anni torna la tappa francese con il GP che si correrà sul circuito Paul Ricard. C'è Hockenheim, mentre esce di scena la Malesia. Il 2 settembre si girerà a Monza

LO SPECIALE F1

La Fia ha approvato il calendario del Mondiale di Formula 1 del 2018. Si ripartirà il 25 marzo da Melbourne, e si chiuderà il 25 novembre ad Abu Dhabi, ci sarà un Gp in più rispetto all'ultima stagione, esce di scena la Malesia, mentre tornano Germania, in programma il 22 luglio ad Hockenheim, e Francia. Il Gp transalpino rientra in calendario dopo 10 anni di assenza per problemi finanziari e si svolgerà il 24 giugno sul circuito Paul Ricard. Mentre il 2 settembre si correrà il Gp d'Italia a Monza. Ad ogni modo la vera novità arrivata dal Consiglio mondiale della Fia riguarda le penalizzazioni da scontare sulla griglia di partenza: se un pilota incorrerà in una sanzione dalle 15 posizioni a salire, sarà retrocesso automaticamente all'ultimo posto.

Questo il calendario del Mondiale di F1 2018:


25 marzo
- Australia - Melbourne;
8 aprile - Bahrain - Bahrain;
15 aprile - Cina - Shanghai;
29 aprile - Azerbaijan - Baku;
13 maggio - Spagna - Barcellona;
27 maggio - Monaco - Monte Carlo;
10 giugno - Canada - Montreal;
24 giugno - Francia - Paul Ricard;
1 luglio - Austria - Spielberg;
8 luglio - Gran Bretagna - Silverstone;
22 luglio - Germania - Hockenheim;
29 luglio - Ungheria - Budapest;
26 agosto - Belgio - Spa-Francorchamps;
2 settembre - Italia - Monza;
16 settembre - Singapore - Singapore;
30 settembre - Russia - Sochi;
7 ottobre - Giappone - Suzuka;
21 ottobre - Usa - Austin;
28 ottobre - Messico - Città del Messico;
11 novembre - Brasile - San Paolo;
25 novembre - Emirati Arabi Uniti - Abu Dhabi

Tutti i video del Mondiale di F1 2017

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I Big Three trascinano Toronto, Kings ko in casa

Bonaventura rilancia Gattuso, Milan-Bologna 2-1

Milano ko a Torino, in 4 dietro Brescia

Gattuso: "Strada lunga. Serve lavoro e sacrifico"

Donadoni: "Giocato alla pari. C'è tanta rabbia"

NFL: Bryant tifa Eagles, anche contro la sua L.A.

Zenga: "Rammarico per il brutto inizio di ripresa"

Donnarumma, il Psg insiste. E la clasuola non c'è

Iachini: "Buona gara, ma Berardi deve fare meglio"

Mourinho: "Felice per l'Inter. Spalletti..."

Suarez-Messi, Villarreal ko: il Barça resta a +5

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI