user
15 maggio 2018

Formula 1, Ferrari: salvo il secondo motore di Raikkonen. Al GP Spagna solo un blackout

print-icon
fer

Nessuna rottura ma solo un blackout per un problema di cablaggio nel motore utilizzato dal pilota finlandese della Ferrari al GP Spagna. Al 26esimo giro della corsa, Kimi aveva segnalato la progressiva perdita di potenza fino al ritiro. L'unità potrà essere utilizzata nel Principato di Monaco

CLICCA QUI PER IL DAY-2 DEI TEST LIVE

CLICCA QUI PER IL DAY-1 DEI TEST

ORARI DEI TEST, COME SEGUIRLI SU SKY

LE CLASSIFICHE DEL MONDIALE

Il secondo motore di Kimi Raikkonen, quello montato sulla sua Ferrari per il GP di Spagna dopo la fumata dal posteriore nelle seconde libere, è integro. Dopo i controlli approfonditi è stato evidenziato solo un "blackout" per un problema nel cablaggio tra batteria e motore, cosa che ha causato una progressiva perdita di potenza fino allo spegnimento della SF71 H del pilota finlandese. Quanto invece alla prima power unit, quella della fumata bianca nelle FP2 per intenderci, c'è stato un cedimento strutturale che ha reso il motore inutilizzabile. L'unità avrebbe dovuto essere impiegata in almeno altri due GP prima della sostituzione (Spagna e Monaco). I controlli dei tecnici, dunque, proseguiranno. Il "motore salvo", di conseguenza, potrà essere impiegato per la prossima gara in programma a fine mese a Montecarlo.

MONDIALE F1, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi