Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
15 ottobre 2016

Rossi: "La pole è sempre bella, ma questa di più"

print-icon

Valentino euforico per la prima posizione in griglia nel Gp del Giappone, ma resta realista: "Mi piacerebbe molto lottare per la vittoria, anche se penso che in gara Marquez e Lorenzo siano un paio di decimi più veloci di me"

"La pole è sempre bella, ma questa di più. Anche perché arrivo anche io a 64 in carriera, come Marquez e Lorenzo. Questa sfida è incredibile, che tre piloti siano pari nello stesso momento". Valentino Rossi è euforico per la prima posizione in griglia conquistata a Motegi nel Gp del Giappone. "Sono contento per la terza pole dell'anno. L'ultima risaliva al Mugello e quindi era un po' lontana - spiega Rossi - Domani? Mi piacerebbe molto lottare per la vittoria, anche se penso che in gara Marquez e Lorenzo siano un paio di decimi più veloci di me". Valentino intanto ha messo il primo mattone di un fine settimana che può essere memorabile e ha raccontato come ha strappato ai due spagnoli la pole del Gp del Giappone. 

"Venerdì difficile, poi grandi passi avanti" - "Venerdì avevo un po' tribolato e non ero molto ottimista. Solo oggi abbiamo fatto davvero passi avanti - ha spiegato Rossi - Nella FP4 abbiamo compiuto due-tre scelte giuste, apportando delle modifiche importanti al setting. E' migliorato il bilanciamento della moto, più efficace in frenata e abbastanza veloce nel misto. Vediamo che passo riesco a tenere domani".

"Pressione su Marquez? Magari" - "Per capire il passo gara bisogna guardare l'FP4, ci sono anche Dovizioso e Crutchlow che sono abbastanza veloci - ha concluso la sua analisi Rossi -. Ma io, Marquez e Lorenzo abbiamo qualcosa in piu'. Ho messo pressione su Marquez? Magari... L'importante e' la gara domani, mi piacerebbe molto lottare per la vittoria".