Rossi: "Soddisfatto, devo migliorare fisicamente"

MOTOGP

Quinto nell'ultimo giorno dei test della MotoGP a Sepang, il pilota della Yamaha guarda avanti con fiducia: "Abbiamo provato parecchie cose interessanti, le sensazioni con la moto sono buone. Ora vediamo a Phillip Island"

Un quinto posto, un gran miglioramento della sua Yamaha rispetto ai primi due giorni. Valentino Rossi guarda già oltre l’ultimo giorno dei test di Sepang. Il tempone del suo nuovo compagno di squadra Maverick Viñales è vicino (due decimi), quindi non lo preoccupa. Il lavoro fatto sulla moto, poi, lo soddisfa molto: "Oggi abbiamo lavorato un po’ sul setting della moto, soprattutto sul telaio nuovo e alla fine riuscivo a guidare piuttosto bene. Sono riuscito a fare un buon tempo, le sensazioni sono buone".

"Migliorare fisicamente" - "C’è da lavorare un po’ sotto tutti gli aspetti, soprattutto fisicamente perché non sono al 100%. Però abbiamo ancora un po’ di tempo. Adesso siamo curiosi di andare la settimana prossima a Phillip Island. E’ una pista completamente diversa, con temperature differenti. Cercheremo di capire se la moto si comporta bene anche lì".

"Il bilancio" - "Il bilancio è piuttosto positivo perché è vero che sono qui 5° oggi, 6° in totale però sono a due decimi da Viñales che non è male. Lui è andato molto forte, anche come passo. Anche noi siamo lì. Abbiamo provato parecchia roba che mi piace e parecchie cose che hanno migliorato la moto. Quindi sono contento".

Le gomme - "Ho provato a fare il long run. Ho fatto una decina di giri, ho provato la gomma morbida ma dopo sei, sette ho dovuto rallentare perché era… troppo morbida. Però ora abbiamo delle indicazioni interessanti, e la moto va piuttosto bene. Nel pomeriggio sono riuscito a lavorare meglio. Sulle alette, "La moto è bella da guidare. Sulla M1 le alette non hanno fatto una grandissima differenza. Però, comunque positivo. Anche solo per quello bisognerebbe usarle".
 

I più letti