Test Australia: Viñales vola, poi le Honda

MOTOGP

Nella terza e ultima giornata di test a Phillip Island lo spagnolo della Yamaha ancora davanti a tutti. Subito dietro le Honda ufficiali, con Marquez meno rapido sul giro secco ma vicinissimo sul passo gara. Male Rossi, 11° a quasi un secondo dal nuovo compagno di squadra. Questa sera su Sky Sport MotoGp HD (canale 208) alle 19.00 "Race Anatomy – Speciale Test" con le impressioni a caldo dei protagonisti

Terza giornata di test a Phillip Island. Maverick Viñales continua a dimostrare che la Yamaha gli calza a pennello. E' ancora lui il pilota irraggiungibile nell'ultima giornata dei collaudi collettivi sul circuito australiano. Vero e proprio martello sia sul giro secco che sul passo gara - sessione davvero intensa con 101 giri completati - lo spagnolo impressiona per come si è adattato alla moto e per quanto è solido in pista e fuori. Come se avesse guidato sempre una Yamaha.

Viñales ritocca il crono della seconda giornata stampando il tempo di 1'28"549 e lascia indietro le Honda ufficiali, apparse comunque in decisa crescita. Il campione del mondo Marquez scende sotto l'1'29 a quasi tre decimi da Viñales. Molto bene anche il compagno di squadra Daniel Pedrosa con il tempo di 1'29.033, che ha recuperato dalla sindrome influenzale e firma il terzo miglior crono di giornata.

Rossi e Ducati in difficoltà - Ancora difficoltà invece per Valentino Rossi, ancora lontano dalla soluzione giusta per la messa a punto della sua moto. Il Dottore chiude 11esimo a quasi un secondo dal nuovo compagno di squadra Viñales. Giornata difficile anche per le Ducati. Per incontrare la prima Desmosedici bisogna scendere fino al setitmo posto della classifica: Andrea Dovizioso è a 7 decimi da Viñales, subito dietro di lui Jorge Lorenzo a meno di un decimo dal compagno.

I più letti