Suzuki, Iannone: "Proverò a lottare coi primi"

MotoGp

L'abruzzese debutta in sella alla Suzuki e non nasconde le difficoltà: "Solo nel finale dei test abbiamo trovato una soluzione per migliorare la moto. Partiremo da questo setup"

Iannone - "Alla Suzuki ho trovato un ambiente tranquillo, si lavora con molta serenità, l'approccio è bellissimo. A Valencia siamo stati subito veloci, a Sepang abbiamo fatto il secondo tempo, ora dobbiamo riadattare qualcosa. Ho avuto problemi all'anteriore poi abbiamo cambiato e ora dobbiamo sistemare le cose. Ai test abbiamo lavorato forte, tantissimo, e quando lavori così tanto e provi così tante cose è difficile avere un risultato chiaro subito". da quest'anno in conferenza anche domande dai tifosi attraverso i social. no di questi ha chiesto a Iannone il perché del numero 29: "Quando ho iniziato a correre, da bambino, avevo il numero 9. A questo, davanti, ho aggiunto il 2, il numero di mio fratello quando ha iniziato a giocare a calcio. Così è nato il 29".

Rins - "E’ il mio debutto, difficile pormi un obbiettivo. Preferisco non pensare alla prima staccata in gara. Nel team tutto bene, il lavoro è molto diverso rispetto alla Moto2: ci sono più dati, più riunioni, ma la cosa più difficile è abituarsi alla moto. Iannone? Non lo conoscevo, ma abbiamo subito creato un ottimo rapporto"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche