Ducati, Lorenzo: "Inizio senza pormi limiti"

MOTOGP

Lo spagnolo ha voglia di debuttare con un grande risultato su una pista favorevole a lui e alla moto di Borgo Panigale. Dovi dice di puntare chiaramente alla vittoria

“Sono carico di energia ed entusiasmo, ho veramente voglia di iniziare. Posso solo promettere che miglioreremo gara dopo gara. Io cercherò di adattarmi alla Desmosedici e la moto, dal canto suo, continuerà a crescere. Ho aumentato il lavoro, muscolarmente non sono mai stato così forte. Per ora l'adattamento alla moto è "buonino" ma possiamo migliorare".

Pista favorevole - “Questo circuito è favorevole sia a me che alla Ducati, ma tutto può succedere. Potremmo essere davanti ai migliori o anche fare un passo indietro rispetto ai test. La perdita delle ali sicuramente è ha influito negativamente e, essendo la prima gara, potrei pagare un po’ la poca conoscenza della Ducati. Ma voglio iniziare senza pormi limiti o freni”

La nuova carena – “Penso che un po’ tutti non siano ancora pienamente convinti di questa soluzione. Forse la vedremo in altre piste. Comunque ne parliamo domani…”.

Dovizioso - “Sono stati test un po’ particolari, soprattutto l’ultimo qui a Losail. Siamo più competitivi rispetto al 2016, possiamo giocarci il podio e la vittoria, anche molto dipenderà dal meteo. Jorge ha vinto molto e la pista si adatta molto al suo stile. Si è dimostrato competitivo, ma sul passo non è stato tra i più veloci. Comunque io e lui andiamo d’accordo, abbiamo corso per molti anni nelle stesse categoria, tra l’altro anche nell’Europeo 2001. Ci siamo confrontati sui dettagli per trovare i miglioramenti ideali. La nuova carena? Non abbiamo una risposta definitiva, dipende dalla situazione e dal setup del momento, per adesso non ci pensiamo”

 

I più letti