Qatar, la Ducati debutta con la vecchia carena

MOTOGP

Lorenzo e Dovizioso non useranno la nuova carena a Losail. A Borgo Panigale non è ancora stata omologata per consentire di migliorare ulteriormente il sistema ‘hammer-head’. Tardozzi: "Lo stiamo ancora evolvendo, ma non lo abbiamo ritenuto consono a questo tipo di pista"

La Ducati non userà la nuova carena a Losail per la prima gara della stagione. La nuova aerodinamica aveva debuttato in Qatar nei test, con buoni risultati, ma sembrerebbe che il sistema non sia ancora stato omologato. A Borgo Panigale evidentemente preferiscono lavorare ancora sulla “hammer-head” per migliorarla ulteriormente, prima della omologazione ufficiale. In Qatar i due piloti Ducati useranno la vecchia carena.

La spiegazione - Davide Tardozzi, Direttore Sportivo Ducati Corsem ha spiegato così la scelta: "Abbiamo omologato una carena evoluzione di quella 2016, togliendo le ali e modificando la parte laterale. Perché non ci siamo giocati il jolly spaziale? Lo stiamo ancora evolvendo, ma non lo abbiamo ritenuto consono a questo tipo di pista"

Le altre scuderie - In questa stagione tutte le squadre avranno a disposizione solo tre carene: quella 2016 e due nuove. Quindi è probabile che la Ducati non abbia omologato la nuova carena proprio per continuare a perfezionarla a Borgo Panigale. Una scelta opposta rispetto a Yamaha e Suzuki, che hanno già omologato le due nuove carene. Honda e Aprilia preferiscono utilizzare per adesso la carena tradizionale, dopo i risultati non esaltanti nei test.

I più letti