Marquez, Captain America alla conquista di Austin

MotoGp

Paolo Lorenzi

Marc Marquez dopo la vittoria ad Austin della passata stagione (Texas 2016) - Foto: Getty Images
marquez_austin_2016getty

In Texas il campione del mondo in carica Marc Marquez deve assolutamente ridurre lo svantaggio da Vinales. Marc ha vinto fin dalla prima edizione del Gran Premio delle Americhe, ma Maverick arriva all’appuntamento sullo slancio delle prime due vittorie stagionali in MotoGP.

Captain America, al secolo Marc Marquez torna sul suo circuito preferito, quello di Austin con l’obiettivo evidente di vincere. Perché l’America è la seconda patria motociclistica del campione del mondo che negli Stati Uniti ha vinto dieci volte su tredici. Tranne che in 125, Marquez ha vinto cinque gare a Indianapolis (due volte in Moto 2 e tre volte in MotoGP), una a Laguna Seca, nell’unica occasione in cui vi ha corso, nel 2013, e quattro volte ha trionfato ad Austin, quindi fin dalla prima edizione del Gran Premio texano.

Trovare un nesso non è facile perché ogni circuito ha le sue caratteristiche ma è evidente che l’aria dell’America gli dà una marcia in più. Indianapolis e Austin sono entrambi circuiti veloci, ma questo non basta a giustificare tanta supremazia. Che questa volta gli servirà più che mai per accorciare le distanze da un Vinales, in forma strepitosa. Maverick non è certo uno specialista dei tracciati americani, ma lo slancio con cui arriva a questa prova deve impensierire Marquez. Dai test invernali a oggi Vinales è sempre stato il più forte, una condizione che ricorda, guarda caso, quella del Marquez vinci tutto del 2014. Sarà un duello imperdibile.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport