GP Austin, Moto3: Canet domina in qualifica. Ma l'Italia c'è

MOTOGP

Antonio Boselli

Il pilota spagnolo conquista la seconda pole della carriera girando quasi un secondo più veloce di Joan Mir. Chiude la prima fila della Moto3 Romano Fenati. Bulega è quarto, Di Giannantonio sesto. In terza fila Bastianini ed Antonelli

Aron Canet sembra non aver rivali sulla pista di Austin, dopo aver dominato nelle prime due sessioni di libere conquista una pole position in maniera autoritaria. Non capita spesso in Moto3 che i distacchi siano così importanti, quasi un secondo a Joan Mir e Romano Fenati che completano la prima fila. Certo la Honda in questo inizio di mondiale ha portato in pista le moto più competitive ma Canet sembra aver trovato un pacchetto pilota-moto-pista imbattibile. Ma in gara, l'esito è tutt'altro che scontato sopratutto in Moto3.

Si conferma in ottima forma Romano Fenati che qui è sempre andato forte, in crescita Niccoló Bulega che dopo l'ottima qualifica in Argentina, ad Austin conquista il quarto posto e la seconda fila. Si tratta ora di portare a casa la prima gara solida della stagione, magari scegliendo la gomma giusta, ma non sarà semplice perché davanti vanno forte e anche dietro non scherzano. A partire da Fabio Di Giannantonio che chiude la seconda fila e poi  anche Bastianini e Antonelli che seguono a ruota. Nota di merito a Tony Arbolino, 12^, che su una pista mai vista prima ha girato forte segno che si sente sempre più a proprio agio nella categoria.

I più letti