L'amarezza di Iannone: "Sto vivendo un incubo"

MOTOGP

A terra nelle terze libere, Iannone non è riuscito a superare le difficoltà mostrate con la Suzuki già nei primi due gp della stagione: "Sono in uno dei peggiori momenti da quando corro in MotoGP. So che non devo mollare, ma così è durissima"

LE GRIGLIE DI PARTENZA 

LA PROGRAMMAZIONE COMPLETA SU SKY SPORT

Poche parole al termine del sabato in pista ad Austin per Andrea Iannone, che partirà dall'undicesima casella in gara. Il pilota della Suzuki non si nasconde: "Sto vivendo uno dei momenti peggiori in MotoGP. Mi dispiace tanto. Perdo sempre la moto, in tutte le curve. E' un vero incubo. Anche quando accelero sgommo tantissimo, non riesco a migliorare". "Ho perso tanta fiducia e così tutto diventa più difficile" ammette Iannone, "So bene che non devo mollare, ma quando hai delle ambizioni e hai fatto un grande cambiamento ma non trovi ciò che ti aspettavi accusi il colpo. Con il tempo e la pazienza riuscirò a reagire".

I più letti