L'allarme di Iannone: "Dobbiamo rimediare in fretta"

MOTOGP

Impossibile per il pilota della Suzuki essere soddisfatto dopo il settimo posto ottenuto ad Austin: "In questo momento non abbiamo la forza per lottare con i migliori, ma noi non possiamo accontentarci di restare nelle retrovie, dobbiamo riuscire a cambiare marcia presto"

CLICCA QUI PER RIVIVERE LA GARA DI AUSTIN

ORDINE D'ARRIVO E CLASSIFICHE

Settimo posto ad Austin per Iannone, che negli Stati Uniti ha confermato i problemi mostrati fin dalla prima gara in sella alla Suzuki: "E' stata una gara positiva anche se non sono contento del risultato, perché noi non siamo qui per fare questo, noi siamo qui per stare al top. Ora non abbiamo la forza per arrivarci, ma dobbiamo rimediare presto". "Nella prima parte della gara eravamo veloci, ma perdevamo troppo nel T3. Peccato che poi ho perso tanto tempo dietro a Lorenzo, a questo motore Ducati che per tanti anni mi ha fatto godere e ora mi fa un po' arrabbiare…" aggiunge sorridendo Iannone.

I più letti