Marquez: "Venerdì positivo". Pedrosa: "Ora è una questione di gomme"

MOTOGP

Il pilota della Honda commenta le prime due sessioni di prove libere sul circuito di Jerez de la Frontera, chiuse con un 5° e un 14° tempo. Il compagno di squadra, migliore della giornata: "Bisogna capire che tipo di gomme usare in gara"

CLICCA QUI PER SEGUIRE LE QUALIFICHE DEL SABATO

LA PROGRAMMAZIONE COMPLETA

LE CLASSIFICHE

"Abbiamo lavorato bene, siamo un po' lontani come tempi, ma ho girato tanto con le gomme usate e due moto diverse. Per domani dobbiamo fare uno step in avanti. Moto diverse? Mi riferisco a un set up diverso, necessario a capire bene come andava la moto. Comunque è già sabato, gli esperimenti invece li faremo lunedì (nei test, ndr). Domani dobbiamo mettere nelle migliori condizioni la moto di sempre", così il campione del mondo in carica, Marc Marquez, ha commentato le prove libere del venerdì con la sua Honda. Lo spagnolo ha choiuso le due sessioni rispettivamente con un 5° e un 14° posto.

Soddisfatto Dani Pedrosa da un venerdì che lo ha visto chiudere al comando entrambe le FP. Lo spagnolo si è soffermato soprattutto sull'argomento gomme: "Una giornata buona, con due prove molto diverse. Tanta pioggia stamattina e poi asciutto con un po' di umido al pomeriggio. Contento per il feeling con la moto, con le gomme e con la pista. Nella seconda sessione ho provato a prendere il ritmo per capire la gomma giusta. Domani salirà molto la temperatura dell'asfalto e dobbiamo provare quelle più dure che non abbiamo montato oggi. Avevamo due moto divesre per il setting e cecheremo di concentrarci domani per trovare la gomma adatta alla qualifica. Con la temperatura che ci sarà in pista non penso la soft sia giusta per noi in qualifica. Media o dura, vedremo".

I più letti